25 Ottobre 2017
11:29

BadRabbit, il nuovo malware che ha colpito l’Europa: ecco i paesi a rischio

A pochi mesi di distanza dagli attacchi ransomware WannaCry e Petya, dai ricercatori di ESET, Kaspersky e Proofpoint arriva un nuovo allarme relativo a BadRabbit, un nuovo ransomware che da qualche giorno circola in Europa.
A cura di Matteo Acitelli

A pochi mesi di distanza dagli attacchi ransomware WannaCry e Petya, dai ricercatori di ESET, Kaspersky e Proofpoint arriva un nuovo allarme relativo a BadRabbit, un nuovo ransomware che da qualche giorno circola in Europa mettendo a rischio la sicurezza informatica di numerose realtà. Tra i primi attacchi collegati al ransomware BadRabbit si segnalano l'aeroporto di Odessa, la metropolitana di Kiev e il Ministero delle Infrastrutture ucraino.

Come evidenziato dalla società di sicurezza informatica russa Group-IB, con buona probabilità la nuova minaccia è collegata a Petya anche se al momento non vi è certezza sul gruppo di hacker che si nasconde dietro questo attacco che sembra colpire soprattutto la Russia e, in minor dimensione, Ucraina, Turchia e Germania. Sulla vicenda è intervenuto anche il portavoce di Kaspersky Lab Vyacheslav Zakorzhevsky che ha dichiarato: "Secondo le informazioni in nostro possesso la maggior parte delle vittime prese di mira da questi attacchi sono situate in Russia. Abbiamo visto altri attacchi simili, ma in minor numero, in Ukraina, Turchia e Germania. Questo ransomware infetta dispositivi tramite alcuni siti web compromessi di media russi. Sulla base delle nostre indagini si tratta di un attacco che prende di mira le reti corporate, usando metodi simili a quelli usati durante l'attacco ExPetr/NotPetya. Non possiamo comunque confermare che sia legato ad esso".

Una volta infettati i dispositivi mostrano una schermata con sfondo nero e caratteri rossi con un conto alla rovescia di 40 ore entro il quale le vittime possono pagare il riscatto di 0,05 bitcoin (circa 235 euro) per tornare in possesso dei propri dati. Al termine del countdown la quota necessaria per bloccare il ransomware BadRabbit viene aumentata. Questa nuova minaccia informatica è in grado di criptate tutti i file di uso comune tra cui i .doc, .docx e .jpg.

Stantinko, attenzione a questo nuovo malware: ha già colpito più di 500mila utenti
Stantinko, attenzione a questo nuovo malware: ha già colpito più di 500mila utenti
Svpeng, attenzione al nuovo malware Android: svuota il conto in banca
Svpeng, attenzione al nuovo malware Android: svuota il conto in banca
Lipizzan, attenzione al nuovo malware Android: spia le conversazioni WhatsApp
Lipizzan, attenzione al nuovo malware Android: spia le conversazioni WhatsApp
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni