Novità positive in arrivo per chi gestisce il proprio portafoglio Bitcoin su smartphone, ma anche per chi con la criptovaluta non ha decisamente dimestichezza. La startup italiana Conio ha lanciato in queste ore una nuova versione del proprio omonimo portafoglio Bitcoin per Android e iOS; un'app che — oltre a essere più intuitiva e semplice da usare — offre anche un controllo maggiore sulla velocità delle transazioni effettuate al suo interno. Battezzata in modo piuttosto intuitivo Accelera, la nuova funzionalità fa leva su una serie di funzionalità proprie della blockchain che permettono di posizionare le transazioni su una corsia preferenziale dietro il pagamento di commissioni maggiori.

Cos'è Conio

Nata nel 2015 dagli italiani Christian Miccoli e Vincenzo Di Nicola, Conio è una startup che ha realizzato il primo portafoglio di Bitcoin in formato app tutto tricolore, pensato per consentire anche agli utenti meno esperti di entrare nel mercato della valuta digitale. Conio dà modo di custodire, inviare e ricevere Bitcoin attraverso un'interfaccia facile da usare e che si occupa automaticamente di ogni complessità relativa allo scambio della criptovaluta come quelle relative ai mining fee, gli importi che per ogni transazione sono dovuti all'operatore che le rende effettive.

Pagamenti facili e a velocità smodata

L'ultima versione dell'app rende semplice e intuitivo tenere sotto controllo proprio questo aspetto dei pagamenti, che normalmente non è possibile tenere sotto controllo se non con le competenze adeguate; in poche parole il sistema assicura che il denaro inviato giunga a destinazione nei tempi richiesti, il tutto senza bisogno che l'utente abbia alcuna conoscenza dei dettagli tecnici del suo funzionamento. Semplicemente, al momento di effettuare un ordine di invio, basta scegliere la velocità con la quale si desidera che la transazione venga completata: le proposte partono da una fascia temporale di 0-20 minuti per le transazioni più urgenti e arrivano a un'ora, sei ore, mezza giornata, un giorno o tre giorni per chi non ha bisogno che il denaro venga trasferito in tempi brevi. Gli importi di commissione più convenienti vengono calcolati automaticamente e in tempo reale dall'infrastruttura dietro all'app Conio, sulla base del carico della Rete e del numero di transazioni già in coda al momento dell'ordine di invio.

(Foto: Conio)
in foto: Il flusso di invio di un importo comprende una serie di opzioni per i tempi di ricezione. (Foto: Conio)

Il sistema funziona anche per le transazioni già partite ma rimaste ferme dietro ad altre: per dare una spinta a pagamenti che improvvisamente richiedono tempi più brevi di quanto previsto inizialmente, basta selezionarli all'interno dell'app e alzare l'importo di commissione precedentemente pattuito. Accelera infine è disponibile anche per i trasferimenti in attesa di ricezione: anche chi sta attendendo denaro da un mittente conosciuto può infatti offrirsi di accelerare la procedura, seguendo esattamente gli stessi passi.

È possibile accelerare anche transazioni già avviate o in attesa di ricezione. (Foto: Conio)
in foto: È possibile accelerare anche transazioni già avviate o in attesa di ricezione. (Foto: Conio)