Call of Duty Mobile, ovvero capitolo per a smartphone e tablet della serie sparatutto più popolare del panorama videoludico, al momento è uno dei giochi mobile più scaricati, con 148 milioni di download registrati solo nel primo mese dall'uscita, superando pure Mario Kart Tour. Nonostante il grande successo ottenuto, il titolo sviluppato da Tencent non alloggia sugli allori, ma si appresta ad ospitare due interessanti novità per tutti gli appassionati del brand, come la modalità zombie e il supporto ufficiale ai pad.

Nel primo caso, pur essendo presente nella schermata iniziale sin dal lancio, tale modalità non è selezionabile. Eppure, secondo le ultime dichiarazioni degli sviluppatori, questa sarà disponibile dal prossimo 22 novembre. Per adesso la data è l'unica cosa certa, poiché per il resto non è ancora chiaro se si tratti di un evento a tema zombie dalla durata limitata, oppure una vera e propria modalità definitiva, da alternare all'esperienza canonica proposta da Call of Duty Mobile. Nel caso in cui si verificasse la seconda ipotesi, molti dei fan della serie sparatutto sarebbero lieti, poiché la modalità Zombie rappresenta ormai una delle sue caratteristiche principali, apparsa per la prima volta in Call of Duty: World at War nel 2008.

Riguardo il secondo aspetto, finalmente il gioco supporterà diversi pad di gioco, per dare un'esperienza più confortevole, soprattutto a coloro che sono assidui giocatori di Call of Duty su console. Nel caso particolare dei dispositivi Apple, con l'aggiornamento iOS 13, sarà possibile giocare utilizzando sia il controller di Xbox One, purché sia la versione dotata di connessione bluetooth, sia il DualShock di PlayStation 4. Le due novità accolte da Call of Duty Mobile denotano la volontà del team di sviluppo di rivolgersi, come target principale, agli appassionati della serie, riprendendo elementi iconici come gli zombie e rendendo la fruizione quanto più simile all'esperienza su console.