14 Settembre 2021
13:37

Chi è il tizio russo che balla su TikTok e la traduzione della canzone

All’interno dell’app di condivisione video ormai è conosciuto in tutto il mondo per il ballo che continua a ripetere sotto agli occhi straniti dei passanti. Lui si chiama Gleb Demidov mentre il brano non è opera sua, bensì è un remix di due canzoni precedenti: un brano per bambini e una canzone destinata a tutt’altro pubblico.
A cura di Lorenzo Longhitano

Su TikTok è diventato difficile non imbattersi nel tizio russo che sbuca tra un video e l'altro per esibirsi nel suo ballo ormai diventato caratteristico sulla piattaforma di condivisione. Compare nella sezione Per Te in uno dei suoi ormai innumerevoli video, e non solo: la canzone che lo accompagna nelle sue clip viene ormai riutilizzata da ceninaia di utenti che ripetono le sue gesta da ogni parte del mondo. Il ragazzo – che si chiama Gleb Demidov ma che su TikTok si fa conoscere con il nome di Glebasee – non è però l'autore della canzone, che era già diventata virale prima che lui la rendesse onnipresente.

Da dove arriva la canzone del tizio russo di TikTok

Il brano sul quale Glebasee danza allegramente togliendosi le scarpe è un mash-up, un mix di due pezzi preesistenti. Il primo si chiama Hot Dog Dance ed è un brano per bambini ideato per il programma Disney Mickey Mouse Club: nella parte del brano utilizzata nei tiktok, le voci ripetono solamente la frase Hot Dog. La seconda canzone è invece DOMOFON / ChIChA, del rapper e youtuber russo Morgenshtern, che nella sua parte iniziale recita: "Ding-dong, sto volando a casa tua, hey, dannato ragazzo, soldi, tr*ia, sul tavolo, cattivo ragazzo, selvaggio, tr*ia, cattivo ragazzo, hey, la tua tr*ia gracchia come un citofono, hey". L'unione tra i due brani è l'opera del tiktoker Droba.b e risale al mese di luglio: il pezzo è dicentato virale da subito, è si è diffuso all'interno di montaggi video a sfondo comico di vario genere, prima di essere notato dal tiktoker Glebasee che l'ha utilizzato come base per il suo ballo.

 

La prima clip virale

Il primo video con il ballo di quello che è stato poi battezzato "Il tizio russo di TikTok" risale al mese di agosto e include tutti gli aspetti ripresi poi nelle clip successive: il ragazzo poggia le proprie cose a terra e quando il brano entra nel vivo inizia a scatenarsi in mezzo alla strada tra gli occhi increduli dei passanti. Il tiktok dura pochi secondi ma accumula in poche settimane decine di milioni visualizzazioni e spinge il ragazzo a realizzarne altri nel medesimo solco, variando ambientazioni e dettagli ma rimanendo ancorato alla formula iniziale.

 

Riconosciuto in tutto il mondo

Il progetto dà i suoi frutti: in poco più di un mese Glebasee conquista le pagine Per Te degli utenti di mezzo mondo, che inizia non solo a chiedersi "chi sia il russo di TikTok", ma anche a imitarlo.

 
Chi è il tizio russo che balla su TikTok e da dove nasce la canzone diventata virale
Chi è il tizio russo che balla su TikTok e da dove nasce la canzone diventata virale
85 di Videonews
Cos'è “Arrivo in Inghilterra, Elisabetta non mi inchino”, il tormentone di TiKTok per Euro 2020
Cos'è “Arrivo in Inghilterra, Elisabetta non mi inchino”, il tormentone di TiKTok per Euro 2020
Sangiovanni ignora il ballo di Malibu virale su TikTok, gli utenti: “Faremo solo quello di Sartini”
Sangiovanni ignora il ballo di Malibu virale su TikTok, gli utenti: “Faremo solo quello di Sartini”
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni