Uno degli aspetti che hanno reso così popolare WhatsApp è il fatto di essere collegato al numero di telefono degli iscritti. Per utilizzare il servizio di messaggistica istantanea non ci sono nomi utente da decidere né indirizzi email da fornire: basta dare il proprio numero e inserire nell'app il codice di conferma ricevuto via SMS. Questo però rende difficile aggiungere a WhatsApp le persone delle quali non si ha il numero di telefono, o almeno lo ha reso possibile fino ad ora. Grazie a uno dei prossimi aggiornamenti per Android e iOS infatti l'app permetterà di condividere degli speciali codici QR attraverso i quali ci si potrà aggiungere tra i contatti senza scambiarsi il numero di telefono.

L'anticipazione per una volta è ufficiale: è arrivata dagli stessi sviluppatori dell'app insieme a quella relativa agli sticker animati e al tema scuro in arrivo su WhatsApp Web e sulle app per computer. I QR code saranno visualizzati sullo smartphone dell'utente che desidera farsi aggiungere a WhatsApp da un nuovo contatto; tramite un'opzione presente nell'app si potrà visualizzare una paginata realizzata appositamente per farsi inquadrare dalla fotocamera di un altro telefono. All'utente che desidera aggiungere il nuovo contatto basterà aprire l'apposita funzione in arrivo all'interno dell'app di WhatsApp e inquadrare il codice sullo schermo dell'altro dispositivo.

In entrambi i casi il telefono saprà immediatamente cosa fare: nei quadrati che compongono il codice QR sono infatti codificate le informazioni dell'utente che lo sta mostrando, e in particolare il suo numero di telefono; le informazioni appariranno tradotte sullo smartphone di chi sta inquadrando il codice, che potrà così decidere di aggiungere il nuovo contatto alla propria rubrica WhatsApp. La novità al momento non è ancora disponibile: gli sviluppatori hanno anticipato che le funzionalità annunciate sarebbero arrivate a breve sugli smartphone degli utenti, ma non hanno diffuso informazioni più precise sulle tempistiche.