6 Dicembre 2019
17:57

Come fare per visualizzare gli animali in realtà aumentata su Google

A partire da queste ore il motore di ricerca offre modelli in 3D di molti animali, che si possono visualizzare sullo schermo del telefono su sfondi neutri oppure in realtà aumentata, ovvero utilizzando la fotocamera dello smartphone per riprendere l’ambiente circostante e mostrare gli animali in sovrimpressione.
A cura di Lorenzo Longhitano

Appassionati di zoologia e di curiosità da oggi hanno a disposizione una funzionalità interessante sul motore di ricerca Google. In queste ore sta infatti debuttando anche in Italia una novità presentata dalla casa di Mountain View mesi fa ma finora confinata agli Stati Uniti: la possibilità di visualizzare in realtà aumentata animali di ogni tipo semplicemente cercandone il nome sul motore di ricerca a partire dallo smartphone.

La novità rappresenta un ulteriore metodo di visualizzare i risultati di ricerca degli utenti in modo efficace, ma anche divertente. Un conto infatti è chiedere a un motore di ricerca informazioni su determinato tema e leggerle corredate da immagini, mentre visualizzare queste informazioni in tempo reale nell'ambiente circostante — come se fossero veramente presenti — è tutta un'altra questione.

Ecco perché da oggi cercando gatto, cane, tigre, orso e molti altri animali, oltre al consueto pannello riassuntivo che contiene le informazioni sulla parola chiave cercata apparirà una scheda battezzata "Faccia a faccia a grandezza naturale" con un pulsante per la visualizzazione in 3D. Premere il tasto virtuale farà comparire sullo schermo del telefono un modello tridimensionale dell'animale che si potrà ruotare a piacimento toccandolo col dito.

Da qui, il pulsante "Visualizza nel tuo spazio" aprirà la fotocamera del telefono (il motore di ricerca chiederà il permesso di utilizzarla, se non è stato concesso già precedentemente) per posizionare il modello 3D in sovrimpressione e a grandezza naturale sulle immagini riprese dell'ambiente circostante. Come avviene di consueto con le applicazioni di realtà aumentata, l'oggetto virtuale rimarrà ancorato al luogo in cui è stato posizionato, e sarà possibile avvicinarvisi e allontanarvisi spostanosi fisicamente con il telefono in mano e puntato sul soggetto.

Accedere alla funzionalità è semplice: basta digitare nella barra di ricerca il nome dell'animale desiderato per ottenere il relativo pannello per la visualizzazione in 3D. Purtroppo il sistema di visualizzazione funziona solo con i telefoni che supportano la tecnologia di realtà aumentata di Google; per verificare la compatiblità è possibile cercare un animale sicuramente presente nella banca dati della casa di Mountain View, come il cane.

Abbiamo provato Google Maps in realtà aumentata
Abbiamo provato Google Maps in realtà aumentata
1.164.154 di Marco Paretti
Google Maps, disponibili anche in Italia le indicazioni in realtà aumentata
Google Maps, disponibili anche in Italia le indicazioni in realtà aumentata
Facebook svela come funzioneranno i suoi occhiali in realtà aumentata
Facebook svela come funzioneranno i suoi occhiali in realtà aumentata
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni