La connessione a Internet casalinga è diventata qualcosa di fondamentale negli ultimi anni, ma a volte può capitare che la velocità di collegamento sia talmente lenta da provocare seri problemi di navigazione. Pagine che non si caricano, show in streaming si bloccano ogni pochi secondi e perfino messaggi di posta che impiegano troppo tempo a essere scaricati fanno tutti capo allo stesso problema: una connessione malfunzionante che può avere diverse cause.

Le connessioni ADSL più datate ad esempio possono risultare inadeguate rispetto alle più comuni applicazioni online odierne come streaming, videochiamate e download di videogiochi, spesso in contemporanea tra più dispositivi; per questo può essere necessario — ove possibile — ricorrere a una connessione in fibra. Anche le connessioni che sulla carta dovrebbero risultare più performanti possono però dare dei grattacapi: l'operatore potrebbe avere dei problemi nell'instradare il segnale all'abitazione alla velocità garantita, oppure l'ostacolo potrebbe risiedere dentro casa o nella configurazione del router.

Come velocizzare la connessione Internet

Fortunatamente risolvere i problemi che rendono la navigazione su Internet così problematica e velocizzare la connessione di conseguenza non è difficile. Ecco come fare procedendo per tentativi.

Cambia il canale di trasmissione WiFi

Una delle cause più frequenti di una connessione a Internet insoddisfacente è l'affollamento dei segnali WiFi su una stessa frequenza. Questo accade quando nelle vicinanze (ad esempio in un condominio) sono presenti numerosi router wireless che trasmettono sul medesimo canale del proprio, abbattendo la qualità della connessione che si fa così anche più lenta. Per cambiare il canale di trasmissione WiFi del proprio router basta recarsi nelle impostazioni del dispositivo: si può procedere per tentativi o — nei modelli più evoluti — scegliere il canale che il gadget ha contrassegnato automaticamente come meno affollato.

Acquista un ripetitore WiFi

Il WiFi è stato una benedizione per le connessioni a Internet moderne, ma non può fare miracoli: in presenza di appartamenti dalla conformazione complessa le sue onde radio diventano impercettibili anche a brevi distanze dal router, facendo crollare la qualità e la velocità della connessione a Internet. Ecco perché può essere utile acquistare un ripetitore WiFi da posizionare in punti della casa strategici, per estendere il segnale del router e renderlo forte e chiaro in tutta l'abitazione.

Cambiare i DNS

A volte i problemi di connessione sono dovuti a malfunzionamenti o inefficienza dei DNS, i servizi online che traducono i normali indirizzi web testuali negli indirizzi IP che realmente identificano i server ai quali ci si collega. I DNS sono imprescindibili per il collegamento a qualunque sito web, e se funzionano male rallentano quasi ogni operazione online. Solitamente i più affidabili sono ritenuti quelli di OpenDNS, CloudFlare e Google: per sostituirli a quelli assegnati dal proprio operatore telefonico basta visitare le impostazioni di rete del sistema operativo e inserire i relativi indirizzi numerici al posto dei valori assegnati in automatico.

Valuta la sostituzione del router

A causare rallentamenti nelle connessioni a Internet può in alcuni casi essere il router. Il dispositivo, se particolarmente datato, può non essere in grado di gestire le connessioni ADSL più veloci oppure di redistribuire il segnale in WiFi con rapidità; d'altro canto il gadget può semplicemente essere guasto. Un nuovo router in questo caso può aiutare a velocizzare la connessione a Internet, ma in questo caso il consiglio è quello di effettuare delle connessioni di test con un router preso in prestito per essere sicuri che l'acquisto risolverà il problema.

Contatta la compagnia telefonica

Una connessione a Internet particolarmente lenta può infine essere causata da problemi alla linea ADSL, in fibra o wireless del proprio operatore. Per assicurarsi che sia questo il caso, basta effettuare uno o più speed test distribuiti nel corso di diverse giornate, per verificare quali siano i valori di velocità registrati. In caso i risultati riportati differiscano di troppo rispetto a quelli minimi garantiti dal gestore telefonico nell'offerta sottoscritta, è possibile contattare quest'ultimo per chiedere la soluzione del problema.