Comprare un nuovo smartphone è uno sforzo economico che non tutti possono permettersi frequentemente e senza un piccolo aiuto, specialmente quando si tratta di dispositivi di fascia alta. Ecco perché in molti decidono di abbinare ogni nuovo acquisto alla vendita del loro precedente dispositivo. Gli iPhone di Apple sono tra i telefoni che meglio conservano il proprio valore sul mercato dell'usato negli anni — vuoi per la garanzia del marchio, vuoi per il fatto che Apple garantisce il supporto di nuove versioni del sistema operativo iOS fino a diversi anni dopo l'uscita — ma per metterli in vendita occorre è meglio seguire questi punti.

Per mettere in vendita un vecchio iPhone occorre innanzitutto trasferire i dati dal vecchio dispositivo a quello che si è appena comprato. Tra due iPhone il processo è semplice e completamente gestito dai backup di iCloud, mentre se il nuovo dispositivo è un telefono Android occorreranno dei passi in più per trasferire almeno la rubrica, il calendario, i messaggi di posta elettronica, le foto scattate e le app con i loro contenuti.

Una volta certi che non ci sia altro da recuperare nel vecchio telefono occorre cancellarne i contenuti e sganciarlo dal proprio profilo Apple; non solo per renderlo accessibile al futuro proprietario, ma anche per impedire che quest'ultimo si imbatta in materiale che non gli appartiene. Per farlo basta scollegare il telefono da servizi come Trova il mio iPhone e dall'Apple ID, per poi riportarlo alle impostazioni di fabbrica.

Quanto vale il tuo iPhone usato

L'ultimo passaggio da fare prima di mettere in vendita il vecchio iPhone è capire quanto può valere. Una semplice ricerca online può già aiutare in questo senso, ma portali come Macusato.it si occupano della maggior parte del lavoro sporco: basta scegliere il dispositivo che si ha per le mani nella lista e precisarne le specifiche per avere una valutazione del prezzo, dalla quale occorrerà togliere qualcosa nel caso in cui lo smartphone sia in condizioni non esattamente eccellenti.

A questo punto è possibile sbarazzarsi del gadget in più modi. Apple offre un servizio di rottamazione dei vecchi dispositivi così come altri produttori di smartphone, ma le ricompense che offono non sono particolarmente allettanti; per chi vuole tentare di ricavare qualcosa in più da dispositivi relativamente recenti può rivolgersi a servizi per il rituro dell'usato TrenDevice oppure a piattaforme dedicate alla vendita a privati, come eBay, Kijiji, Facebook Marketplace o Subito.it. In questi ultimi casi l'ideale è dare fisicamente una ripulita al telefono e prepararlo al meglio per una sessione di scatti fotografici, che serviranno a far capire agli eventuali acquirenti qualcosa in più sul suo stato di salute e a convincerli del fatto che valga veramente quanto richiesto in fase di compilazione dell'annuncio.