Uno degli effetti indiretti della pandemia di Covid-19 è che lo sblocco dei telefoni basati sul riconoscimento facciale è stato reso più difficile dal fatto che i proprietari ora portano spesso una mascherina per il viso. I dispositivi più diffusi della categoria sono gli iPhone di Apple, che al momento costringono gli utenti togliersi le protezioni personali ogni volta che desiderano sbloccare il dispositivo. Presto le cose cambieranno, almeno per i possessori di Apple Watch: con il prossimo aggiornamento del sistema operativo iOS, chi indossa un orologio Apple abbinato al proprio iPhone potrà infatti sbloccare il gadget anche indossando una mascherina anti Covid.

La novità è stata scovata nella versione beta di iOS 14.5 dedicata agli sviluppatori, ed è quindi destinata ad arrivare presto sui telefoni della totalità degli utenti iPhone. Indossare una mascherina in effetti interferisce con il modo in cui il riconoscimento facciale dei telefoni distingue un volto da un altro. Molti dei punti chiave del viso utilizzati dagli algoritmi di intelligenza artificiale per costruire i modelli matematici di riconoscimento del resto sono coperti da barriere che confondono il sistema, il quale restituisce come risultato un errore e non concede l'accesso a meno di non togliersi la protezione.

Con iOS 14.5 gli sviluppatori hanno optato per un compromesso accettabile: allentare le maglie del riconoscimento facciale accettando anche volti coperti da mascherine che si somigliano tutte una con l'altra. Per recuperare rispetto alle concessioni fatte, il sistema renderà obbligatorio un altro fattore di riconoscimento per chi desidera farsi riconoscere con una mascherina addosso: un collegamento attivo con un Apple Watch nelle vicinanze. In questo modo gli algoritmi di sblocco sapranno con certezza che il proprietario del telefono è per lo meno nel raggio di pochi metri quadrati.