434 CONDIVISIONI
Covid 19
31 Gennaio 2020
10:41

Coronavirus, su Amazon i prezzi delle mascherine sono aumentati del 1.572%

Con un sensibile aumento della richiesta ed una relativa diminuzione della disponibilità, l’ansia da Coronavirus ha iniziato a coinvolgere anche i più grandi siti di e-commerce online, dando il via a speculazioni decisamente fuori proporzione: in poco meno di 2 minuti abbiamo trovato delle mascherine che hanno subito un aumento del prezzo del 1572%.
A cura di Dario Caliendo
434 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

L'ansia da Coronavirus cinese continua ad aumentare a dismisura, soprattutto dopo i primi due casi accertati in Italia. Il numero di decessi e l'aumento del numero di infetti degli ultimi giorni stanno spingendo sempre più italiani ad acquistare mascherine monouso, facendo terminare praticamente tutte le scorte disponibili nei siti online e nelle farmacie. Questo nonostante gli esperti non sostengano l'utilizzo di queste mascherine per proteggersi contro il virus: "Dove ci sono i focolai ha senso usarle. In Italia, ad oggi, no. Noi non la usiamo, mentre i cinesi la indossano anche per la comune influenza" ha spiegato a Fanpage.it il virologo Fabrizio Pregliasco dell’Università degli Studi di Milano. "È un loro stile, al di là della paura che c'è adesso e l'utilità in quel contesto. Gli amici orientali mi dicono che la usano anche come rassicurazione verso gli altri, cioè il malato che non vuole infettare gli altri. È un'attenzione particolare che adottano anche nelle situazioni usuali. Ovviamente questa emergenza è un'altra cosa".

E quando la richiesta aumenta e la disponibilità diminuisce, la legge del mercato impone un aumento dei prezzi. Prezzi però, che spesso possono essere soggetti a speculazioni da parte dei venditori, pronti a cavalcare l'onda di preoccupazione e ad aumentare sensibilmente le cifre richieste per l'acquisto dei prodotti coinvolti.

Un fenomeno in forte crescita, soprattutto su Amazon: ci sono bastati 2 minuti per trovare mascherine antivirus in vendita a prezzi decisamente più alti del normale che, in alcuni casi, sono addirittura passati dai 2,99 euro di fine novembre a ben 49,90 euro nel giro di un giorno. E, calcoli alla mano, l'aumento è del 1.571,9 percento.

A dare l'allarme è anche il Codacons, che ha sottolineato come la psicosi da Coronavirus cinese (2019-nCoV) si sia trasformata in una vera e propria El Dorado per i venditori di mascherine antivirus. Venditori che, va sottolineato, nel caso di Amazon sono sempre esterni alla piattaforma di Bezos.

"Già oggi sul web è possibile trovare mascherine in vendita a prezzi più alti del normale e fino a 0,50 euro l’ una, con un ricarico del +400% rispetto ai listini in vigore prima dell’ emergenza sanitaria" – si legge in una denuncia del Codacons – "Si tratta ovviamente di casi isolati, ma il timore è che la psicosi legata al coronavirus e la maggiore domanda di mascherine da parte dei consumatori possa dare vita nei prossimi giorni a rincari generalizzati dei listini di tali prodotti".

Nel giorno in cui è esplosa l'epidemia del Coronavirus, nella provincia cinese di Hebei, le richieste di queste particolari mascherine sono aumentare esponenzialmente e, con loro, anche il prezzo di vendita. In alcuni siti web una sola mascherina antivirus è arrivata a costare addirittura 50 centesimi, con un aumento di prezzo del 400 percento rispetto al costo originario.

È importante non abbassare la guardia, perché nei prossimi periodi i prezzi potrebbero salire vertiginosamente non solo su Amazon, ma anche in altri portali online. Il Codacons continuerà a monitorare la situazione, ma il problema sembra non essere limitato solo alle vendite online: "Sono enormemente aumentate le richieste di mascherine e di disinfettanti per le mani" – conferma Federfarma – "In un giorno ne vendiamo quanti ne vendevamo in una settimana prima di questa epidemia che, al momento, in Italia è mediatica". E anche nelle farmacie sono ormai introvabili: "Ieri sera" – ha raccontato al Codacons Maria Vannuzzi, direttore retail delle farmacie comunali Afam di Firenze – "Ne erano rimaste solo 16 in tutti i nostri negozi".

434 CONDIVISIONI
31089 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni