103 CONDIVISIONI
2 Dicembre 2021
17:03

Cosa fare se continui a ricevere chiamate dai call center

Il Registro pubblico delle opposizioni funziona solo per le numerazioni fisse, mentre per l’inclusione dei numeri cellulari ci sarà da attendere ancora. Ecco come fare nel frattempo.
A cura di Lorenzo Longhitano
103 CONDIVISIONI

Le chiamate dai call center sono uno dei pochi fenomeni sui quali l'opinione pubblica è unanime: chi non le desidera ricevere dovrebbe avere la possibilità di sottrarvisi senza troppi sforzi. Al di là del fastidio che possono arrecare all'interno di una giornata fin troppo piena di impegni, queste telefonate possono essere il primo passo di vere e proprie truffe telefoniche; ecco dunque come liberarsene nel modo più efficace possibile.

Il Registro pubblico delle opposizioni

La soluzione più efficace per evitare chiamate dalla maggior parte dei call center è iscrivere il proprio numero nel Registro pubblico delle opposizioni, un elenco di numerazioni che gli operatori di call center sono intimati a escludere dalla propria lista di chiamate a scopo commerciale o per ricerche di mercato. L'iscrizione si può effettuare sia per telefono, che per email o raccomandata, ma anche via web: compilando il modulo presente a questo indirizzo si inoltra una richiesta di adesione che viene presa in carico nel giro di pochi giorni.

Rinviato il Registro per le numerazioni cellulari

Purtroppo il Registro pubblico delle opposizioni funziona solamente per le numerazioni fisse. Entro la fine dell'anno era attesa una riforma che portasse alla possibilità di accettare anche i numeri di telefono cellulari all'interno della banca dati, ma l'iter ha subito dei ritardi che potrebbero portarlo a conclusione solamente nel 2022. Nel frattempo, per evitare chiamate dei call center sui cellulari valgono i rimedi utilizzati finora: il blocco manuale dei numeri e l'utilizzo di sistemi automatizzati che riconoscono in anticipo le chiamate dei call center per segnalarle agli utenti.

Come bloccare le chiamate su smartphone

La prima è una soluzione casereccia ma valida per evitare future chiamate indesiderate è bloccare i numeri dai quali si è appena ricevuta l'ultima telefonata molesta: dal registro delle chiamate sullo smartphone è possibile aprire il menù relativo alla telefonata in questione e bloccarne il numero per tutto il tempo che si desidera. La seconda prevede l'impiego di app come Truecaller o simili: queste piattaforme funzionano in crowdsourcing – utilizzano cioè il feedback della base di utenti che "denunciano" le numerazioni moleste e danno all'app la capacità di bloccare preventivamente quei numeri quando provano a raggiungere altri utenti. Dopo averle installate, queste app intercettano il numero della chiamata in entrata e, se presente nella loro lista dei numeri sospetti, possono comunicarlo all'utente o bloccare in automatico la chiamata. Per abilitare queste app su iOS occorre prima seguire la procedura presente in questa pagina alla voce "Configurare un'app per filtrare e rilevare le chiamate indesiderate".

103 CONDIVISIONI
I luoghi della nuova mappa Caldera di Call of Duty Warzone Pacific
I luoghi della nuova mappa Caldera di Call of Duty Warzone Pacific
Tra pochi giorni potrai giocare (gratis) il nuovo Call of Duty Vanguard: ecco come
Tra pochi giorni potrai giocare (gratis) il nuovo Call of Duty Vanguard: ecco come
Ora tutti vogliono fare i turisti nello spazio: record di richieste, anche se costa milioni
Ora tutti vogliono fare i turisti nello spazio: record di richieste, anche se costa milioni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni