In questi giorni su TikTok si stanno diffondendo clip virali che festeggiano il Flip Day, una ricorrenza della quale nessuno ha effettivamente mai sentito parlare fino a pochi giorni fa. I video che augurano un buon Flip Day a tutti gli spettatori però non provengono da account qualunque: si tratta per lo più di contenuti prodotti da influencer e utenti con un seguito di milioni di persone, come ad esempio la star di TikTok Charli D'Amelio.

Le clip del Flip Day

I video più visti che festeggiano la ricorrenza sono fatti tutti nello stesso modo: gli autori eseguono la loro routine di ballo, il loro lip sync o in generale qualunque cosa abbiano intenzione di fare per gli spettatori, tagliando però la clip esattamente a metà. Il filmato si interrompe con una schermata nera e un testo in sovrimpressione che augura a tutti un buon Flip Day e che invita gli spettatori a visionare il resto del contenuto su Triller.

Triller è una piattaforma di condivisione video modellata proprio su TikTok: è basata su contenuti girati in verticale e di breve durata, sottofondi musicali remixabili e un sistema di scorrimento dei contenuti infinito che permette di navigare tra i video senza soluzione di continuità. L'app ha guadagnato una certa notorietà negli ultimi mesi, quando sembrava che negli Stati Uniti TikTok dovesse chiudere i battenti da un momento all'altro per via degli attriti tra gli sviluppatori e l'amministrazione Trump: in quel periodo i maggiori influencer della piattaforma si sono mobilitati alla ricerca di un piano B, aprendo profili sulla piattaforma concorrente da utilizzare nel caso in cui effettivamente a TikTok fosse stata staccata la spina.

Cos'è il Flip Day

Ad oggi il rischio che TikTok chiuda negli Stati Uniti è basso ma non inesistente, motivo per cui alcuni degli utenti della piattaforma cinese non hanno abbandonato l'idea di iniziare a far migrare del tutto o in parte i loro seguaci su Triller. Lo scopo della ricorrenza inventata è proprio questo: utilizzare i contenuti pubblicati su TikTok per attirare i fan su una piattaforma avversaria, nella speranza che chi fa il salto rimanga poi legato alla novità anche in futuro. Non tutti gli utenti stanno però apprezzando la richiesta: tra i commenti alle clip del Flip Day serpeggia infatti il sospetto che gli influencer siano stati pagati proprio da Triller per l'operazione – anche perché il Flip Day non è legato a una giornata in particolare ma si sta protraendo ormai da tempo.