L'ennesima sfida che sta spopolando su TikTok non è basata su una coreografia popolare o su un audio irresistibile, ma su un comportamento irresponsabile e pericoloso che in almeno un caso verificatosi in agosto sembra aver provocato la morte di una quindicenne negli Stati Uniti. Si tratta della Benadryl challenge, una sfida nella quale i partecipanti assumono dosi consistenti di un farmaco antistaminico fino a provare allucinazioni, senza probabilmente sapere che l'abuso del medicinale può avere effetti collaterali anche letali.

Lo scopo della Benadryl challenge è proprio quello di filmarsi sotto l'effetto allucinatorio causato dal sovradosaggio del farmaco. Il problema è che – come avviene per la maggior parte dei medicinali – l'alta concentrazione del principio attivo nell'organismo può avere effetti negativi sul suo funzionamento. Le allucinazioni rientrano in questa categoria ma purtroppo possono essere accompagnate da effetti ben più gravi sul sistema nervoso o cardiocircolatorio.

Stando a quanto riportato dall'emittente statunitense Kfor è esattamente quello che è successo a una ragazza statunitense di 15 anni. Per partecipare alla sfida la giovane avrebbe assunto una dose elevata di Benadryl, senza però sapere che assunto in grandi quantità il medicinale non provoca solo effetti allucinatori, ma anche convulsioni e anomalie del ritmo cardiaco e della pressione sanguigna. Sempre secondo la stessa emittente il sovradosaggio del farmaco è stato indicato come causa dell'ospedalizzazione di almeno altri tre giovani in Texas, tanto che il produttore Johnson & Johnson si è messo direttamente in moto per scoraggiare i potenziali dall'assunzione del farmaco per scopi diversi da quelli per i quali è stato realizzato.

"Si tratta di una moda estremamente preoccupante e pericolosa, che dovebbe essere fermata immediatamente", ha dichiarato un portavoce della multinazionale farmaceutica, che sta anche lavorando direttamente con la piattaforma di condivisione video per far rimuovere i contenuti già pubblicati che potrebbero spingere altri spettatori ad aderire alla pericolosa sfida.

La risposta di TikTok

"La sicurezza e il benessere dei nostri utenti sono una priorità assoluta per TikTok. Come è specificato nelle nostre Linee Guida della Community, non consentiamo contenuti che incoraggiano, promuovono o esaltano sfide pericolose che potrebbero causare lesioni. Anche se non stiamo vedendo questo trend di contenuti sulla nostra piattaforma, da sempre monitoriamo attivamente i contenuti che violano le nostre linee guida e rimuoviamo gli hashtag correlati per scoraggiare ulteriormente la partecipazione. Incoraggiamo i nostri utenti ad adottare un comportamento prudente sia online che offline".

"Abbiamo appreso per la prima volta dell’esistenza di questa "challenge" a maggio e abbiamo rimosso rapidamente i pochi contenuti correlati che abbiamo trovato. Da allora monitoriamo questa tipologia di contenuti e rimuoviamo qualsiasi nuovo post per impedire qualsiasi diffusione sulla nostra piattaforma."