4 Febbraio 2021
13:46

Cos’è la criptovaluta Dogecoin e perché Elon Musk la sta promuovendo

La criptovaluta sponsorizzata in queste ore da Elon Musk è nata nel 2013 quasi per scherzo, ma negli ultimi giorni è stata protagonista di una crescita impetuosa dovuta a un antefatto ben preciso: la vicenda delle azioni Gamestop finite alle stelle per un’operazione concordata sul forum online Reddit.
A cura di Lorenzo Longhitano

Il mondo delle criptovalute è in movimento costante e le sorti repentine che coinvolgono alcune monete virtuali rendono l'intero panorama altamente instabile per chiunque voglia investirvi del denaro. L'ultimo esempio è quello della Dogecoin, una criptovaluta nata quasi per scherzo che però in questi giorni è finita al centro di una crescita impetuosa; l'ultimo a investirvi e a consigliare di farlo sembra essere l'uomo più ricco del mondo: l'imprenditore Elon Musk.

L'antefatto: cos'è la Dogecoin

La criptovaluta sponsorizzata in queste ore da Elon Musk in realtà è nata nel 2013 quasi per scherzo. Ideata dagli sviluppatori software Billy Markus e Jackson Palmer (con un passato rispettivamente in IBM e Adobe), il nome è un riferimento a un meme particolarmente in voga in quel periodo: Kabosu the Doge, un cane di razza shiba che nei mesi precedenti alla fondazione della criptovaluta era diventato praticamente onnipresente su social network e forum online. La Dogecoin si è guadagnata da subito un nutrito seguito di estimatori; basata sugli stesssi principi di altre criptovalute, il suo valore si è dimostrato in grado di crescere in modo repentino, anche se da questo punto di vista non ha mai eguagliato le prestazioni del più famoso Bitcoin.

L'attenzione ricevuta dalla criptovaluta in questi giorni è la conseguenza diretta di quanto successo su Reddit nelle scorse settimane — quando un forum di investitori amatoriali ha coordinato un acquisto di massa delle azioni della catena di negozi di videogiochi Gamestop. L'operazione era pensata con lo scopo di far perdere denaro ai grossi fondi di investimento che stavano scommettendo al ribasso su Gamestop, e ha provocato un blocco delle operazioni da parte dell'app che gli utenti utilizzavano per acquistare le azioni.

La notizia ha provocato sdegno e dirottato l'interesse di un altro forum interno a Reddit nei confronti di un'operazione simile, ma incentrata proprio su Dogecoin: portare il valore della criptovaluta sopra quota 1 dollaro. Da mercoledì scorso il valore della criptovaluta ha effettivamente iniziato a crescere rapidamente, arrivando a guadagnare anche il 600 percento in poche ore. Nei giorni scorsi la crescita si è assestata, ma il valore di una Dogecoin, prima stabile da mesi, ha iniziato a farsi turbolento.

Il valore della criptovaluta Dogecoin dall’inizio dell’anno. (Foto: Yahoo)
Il valore della criptovaluta Dogecoin dall’inizio dell’anno. (Foto: Yahoo)

Il tweet di Elon Musk

È a questo punto che il miliardario Elon Musk è intervenuto sulla questione, iniziando a pubblicare qualche ora fa una serie di tweet nei quali fa riferimento alla criptovaluta, avallandone la legittimità e parlandone come "la criptovaluta del popolo". I cinguettii di Musk hanno già dimostrato in passato di essere in grado di influenzare migliaia di persone, e in un ambito come la speculazione finanziaria costituiscono un rischio concreto. Investire ora sulla criptovaluta non è un buon consiglio per chi non sa ciò che sta facendo: alle variabili già imperscrutabili in gioco si è appena aggiunta l'imprevedibile reazione di seguaci e follower di Elon Musk a caccia di soldi facili.

Dogecoin fino alla Luna: Elon Musk manderà in orbita un satellite pagato con la criptovaluta
Dogecoin fino alla Luna: Elon Musk manderà in orbita un satellite pagato con la criptovaluta
Ora Elon Musk produce anche birra: ecco la Gigabier
Ora Elon Musk produce anche birra: ecco la Gigabier
I satelliti Internet di Elon Musk saranno attivi da ottobre per tutti, anche in Italia
I satelliti Internet di Elon Musk saranno attivi da ottobre per tutti, anche in Italia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni