30 Settembre 2015
18:02

Customer Match, Google consentirà l’utilizzo delle email per scopi pubblicitari

Il Senior Vice Presidente di Google nel settore Ads and Commerce, Sridhar Ramaswamy, ha da poche ore annunciato il lancio del programma Customer Match, una novità che consentirà agli inserzionisti di veicolare pubblicità mirate agli utenti del colosso di Mountain View sfruttando gli indirizzi email dei propri clienti.
A cura di Matteo Acitelli

Il Senior Vice Presidente di Google nel settore Ads and Commerce, Sridhar Ramaswamy, ha da poche ore annunciato il lancio del programma Customer Match, una novità che consentirà agli inserzionisti di veicolare pubblicità mirate agli utenti del colosso di Mountain View sfruttando gli indirizzi email dei propri clienti. Sono sempre di più, infatti, i negozi ed i brand che raccolgono gli indirizzi email dei clienti ed ora i vertici delle varie aziende avranno modo di importare queste liste di utenti all'interno dei servizi Google così da sapere quando un cliente fa una ricerca tramite il motore di ricerca di Google, quando visualizza un filmato su YouTube o consulta un percorso su Google Maps.

La nuova funzione per gli inserzionisti sarà disponibile entro qualche settimana all'interno della piattaforma AdWords e aiuterà gli esperti di marketing a raggiungere con più facilità i propri clienti grazie agli indirizzi email salvati nei vari database. Per fare un esempio pratico di come funzione Google Customer Match, immaginiamo di acquistare un paio di scarpe all'interno di un negozio d'abbigliamento, alla cassa ci invitano a lasciare il nostro indirizzo di posta elettronica per restare informati su tutte le ultime novità in arrivo e ricevere le offerte, in questo modo il titolare del negozio è in grado di inserire il database con le email di tutti i clienti all'interno di AdWords così da mostrare poi gli annunci pubblicitari ai clienti che utilizzano la stessa mail per accedere a Google e ai servizi collegati.

Oltre a Customer Match il colosso del web ha annunciato anche Similar Audiences, un tool in grado di individuare gli utenti con comportamenti simili a quelli dei clienti. Con l'annuncio di questa novità il team di Mountain View sarà in grado di individuare i potenziali clienti con una precisione sempre maggiore.

Google non consentirà più di utilizzare Flash negli annunci pubblicitari
Google non consentirà più di utilizzare Flash negli annunci pubblicitari
Facebook consentirà l'utilizzo di pseudonimi e soprannomi
Facebook consentirà l'utilizzo di pseudonimi e soprannomi
L'email di un dipendente di Google: "Vi insegno a gestire il tempo"
L'email di un dipendente di Google: "Vi insegno a gestire il tempo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni