Presto i pochi fortunati in possesso di un veicolo completamente elettrico potranno sapere dove recarsi a rifocillare la propria quattroruote sempliecmente dando un'occhiata alle mappe di Google. La casa di Mountain View ha infatti annunciato in queste ore di avere iniziato a introdurre una nuova chiave di ricerca all'interno della propria app di cartografia digitale, dedicata proprio alle stazioni di servizio per veicoli elettrici.

Tra i vantaggi garantiti dal guidare un'auto elettrica non c'è sicuramente la possibilità di trovare distributori dietro a ogni angolo, soprattutto allontandosi dai grandi centri abitati. A partire da oggi però, esattamente come è già possibile cercare sulle mappe Google farmacie, ristoranti e altri esercizi commerciali, nella barra di ricerca dell'app si potrà immettere la stringa "EV charging stations" per visualizzare una lista di schede con i distributori e i caricatori più vicini. Di ciascun risultato si potranno leggere in anticipo le specifiche, come il numero di prese disponibili e la velocità di ricarica, oppure si potranno visualizzare tutti sulla mappa per avere un'idea più immediata di quale sia il più vicino. Allo stesso modo, tutti i luoghi che offrono stazioni di ricarica tra i propri servizi — come cinema multisala, centri commerciali e supermercati — potranno specificarlo e comparire così tra i risultati indicizzati dall'app.

Per il momento il supporto è limitato ai caricatori disseminati sul territorio da una manciata di aziende — gli unici visualizzati a livello globale sono quelli di Tesla e Chargepoint; nelle ricerche appaiono anche le consuete stazioni elettriche ben presenti sul nostro territorio, ma queste ultime non sono ancora corredate delle informazioni tecniche su velocità di ricarica e porte disponibili. Non c'è da disperare però: con il tempo c'è da immaginarsi che la banca dati a disposizione di Google si faccia via via più estesa.