Da oggi i proprietari di PlayStation 4 e di un dispositivo iOS possono giocare ai titoli della console Sony direttamente dallo schermo del loro iPhone o iPad. È la principale novità racchiusa nell'ultimo aggiornamento software di PlayStation 4, la cui diffusione è iniziata pochi giorni fa e che si sta rendendo disponibile presso le console in tutto il mondo. Per funzionare, Remote Play richiede solo che i dispositivi Apple siano aggiornati alla versione 12.1 di iOS e che sulla console sia presente almeno un account PlayStation Network; la procedura di aggiornamento è automatica, ma per tentare di accelerarla si può effettuare un controllo all'interno dell'apposita sezione nella configurazione della console, oppure scaricare il pacchetto da computer: le dimensioni del download sono di circa 460 megabyte, che sulle reti più veloci vengono tipicamente scaricati in pochi minuti. Sullo smartphone o sul tablet occorre invece scaricare l'app PS4 Remote Play, sviluppata da Sony per i dispositivi Apple.

Una volta ottenute le due componenti, basta avviare la procedura di sincronizzazione tra console e dispositivo mobile, che per trovarsi devono essere entrambi collegati allo stesso router Wi-Fi. Una volta associati, iPhone e iPad potranno visualizzare le immagini generate dalla console ricevendole attraverso la connessione wireless in comune, mentre per i controlli le opzioni sono due: utilizzare quelli in sovrimpressione che appaiono sul display touch dei dispositivi, oppure utilizzare un controller bluetooth (escluso il Dual Shock, che purtroppo non è supportato). Oltre a trasformare iPhone e iPad in utili terminali per godersi PlayStation 4 lontani dalla tv, l'app Remote Play si può usare anche durante le normali sessioni di gioco: tramite il microfono presente sui gadget Apple è possibile partecipare alle chat vocali, mentre la tastiera touch permette di immettere testo velocemente nelle caselle di ricerca.