Nella giornata di venerdì l'acclamato sviluppatore Hideo Kojima ha finalmente tolto i veli all'ultimo e fino ad oggi più sostanzioso trailer di anticipazione di Death Stranding, attesissimo titolo per Playstation 4 svelato ormai quasi tre anni fa e la cui uscita è prevista ormai a breve. Come per le altre clip del gioco mostrate fino ad ora, il nuovo video mostra nuovi aspetti del gioco in arrivo, aprendo però al contempo numerosi interrogativi sui quali i fan si stanno interrogando ormai da giorni, scandagliando la clip in cerca di indizi per rispondervi. Nelle ultime ore però Kojima è intervenuto su una questione parallela che stava preoccupando i giocatori giapponesi i quali — sottoposti a un trailer in lingua inglese come il resto del mondo — desideravano delucidazioni sulla lingua adottata nei dialoghi e nelle scene di intermezzo del gioco.

Ebbene Kojima è intervenuto nei giorni scorsi su Twitter per rassicurare gli animi dei fan nipponici: nella versione giapponese del gioco si potranno ascoltare i dialoghi in inglese o ridoppiati nell'idioma del sol levante. Resta poco chiaro a questo punto se la localizzazione nelle altre lingue prevederà un doppiaggio o si limiterà a sottotitolare i dialoghi; nel frattempo i videogiocatori anglofoni sono già passati a chiedere a Kojima e alla sua casa di produzione il favore inverso — ovvero di includere il doppiaggio giapponese anche nella versione internazionale del gioco.

Death Stranding: forse in futuro una versione PC

Death Stranding uscirà l'8 novembre su PlayStation 4, ma quella della console Sony potrebbe essere solamente un'esclusiva temporanea scaduta la quale — secondo le ipotesi più accreditate in Rete — il gioco potrebbe approdare anche su PC. In ogni caso prima di novembre è possibile aspettarsi ulteriori dettagli sul titolo, del quale finora nonostante le immagini distribuite ufficialmente si sa ancora molto poco di certo.