I primi indizi e l'annuncio ufficiale risalgono ormai a una settimana fa, ma ora il debutto è dietro l'angolo: Fabio Rovazzi sarà ufficialmente un personaggio giocabile in Call of Duty: Modern Warfare e Warzone, i popolari sparatutto online a tema bellico targati Activision. Come anticipato già nei giorni scorsi, l'artista e YouTuber nostrano presterà le fattezze e la voce all'operatore Morte che entrerà a far parte del cast di protagonisti della serie.

Chi è l'operatore Morte, il personaggio di Rovazzi in Call of Duty

La storia dietro all'operatore Morte era già stata parzialmente svelata dagli sviluppatori già giorni fa: il nuovo personaggio risponde ufficialmente al nome di Sergio Sulla ed è un ex-soldato delle forze speciali del 1° Reggimento Col-Moschin con una particolare passione per i film spaghetti western e in particolare per le pellicole di Sergio Leone. Nel passato di Sulla ci sono un sogno infranto – quello di diventare un tutore della legge – e un carattere rabbioso e una divisa sotto la quale ha servito in Iraq e Libia prima di passare alla fazione della Coalizione in Call of Duty.

Barba incolta, cappello da cowboy e poncho sulle spalle sono i tributi western che accompagnano i lineamenti di Rovazzi, che per l'interpretazione si è sottoposto a una sessione fotografica ad alta tecnologia presso gli studi di sviluppo del gioco. Il risultato ha poi permesso agli sviluppatori di ricreare il volto dello YouTuber in digitale e applicarlo a uno dei nuovi modelli di giocatore all'interno dei due Call of Duty.

Per poter giocare allo sparatutto Activision nei panni di Rovazzi – sia nel capitolo Modern Warfare che nella variante free to play Warzone – occorrerà acquistare il bundle relativo all'operatore Morte che sarà a disposizione a partire dalla giornata di domani, martedì 8 settembre. Il prezzo dovrebbe essere di 2.400 COD points, la valuta virtuale del gioco che corrisponde a circa 19 euro.