Vola a energia solare e può rimanere in aria per un anno intero: si chiama Phasa-35 ed è un velivolo senza pilota, progettato per volare ad altitudini estreme e rimanere in quota per lunghi periodi di tempo senza intervento umano. Ad idearlo e svilupparlo sono state le britanniche Prismatic e BAE Systems, che hanno rispettivamente avviato e concluso i lavori di progettazione appena due anni fa e in questi giorni hanno annunciato di averne portato a termine il primo volo di prova.

Phasa-35 è un velivolo estremamente leggero ma ha un'apetura alare colossale, da ben 35 metri. La superficie delle ali è completamente ricoperta di pannelli solari, che raccolgono l'energia necessaria al dispositivo per mantenersi in volo: durante il giorno i pannelli fotovoltaici forniscono corrente elettrica ai motori e stoccano quella in eccesso in un vano di batterie che fornisce l'energia necessaria quando il sole smette di battere sulle ali. La formula non tiene conto di eventuali condizioni metereologiche avverse, ma in realtà è difficile che Phasa-35 si trovi a dover fare i conti con questo problema; il velivolo è progettato infatti per volare nella stratosfera, a un'altitudine di 20 chilometri.

Le condizioni atmosferiche piuttosto saranno determinanti per gli scopi per i quali verrà impiegato il velivolo, che per il momento viene descritto come un dispositivo di sorveglianza e monitoraggio. Phasa-35, si legge sul sito del produttore può essere equipaggiato con sensori e fotocamere per tenere sotto osservazione lo stato di foreste e altri obbiettivi, compresi eventualmente obbiettivi militari. Il velivolo può però trasportare carichi di diverso genere, purché di peso inferiore ai 15 chilogrammi, e in questo senso potrebbe servire a facilitare comunicazioni senza fili in zone dove la copertura è limitata.

Prima di finire definitivamente nelle mani dei primi acquirenti però passeranno dei mesi: il volo inaugurale si è svolto in condizioni ottimali e a un'altitudine ridotta di appena 2 chilometri: il produttore ha ancora parecchi test e accorgimenti da ultimare prima che Phasa-35 sia pronto — presumibilmente tra circa un anno.