Larry Tesler (Foto: Yahoo)
in foto: Larry Tesler (Foto: Yahoo)

Nel mondo dell'informatica (come in molti altri campi) esistono persone sconosciute ai più, le cui opere hanno però avuto, e continuano ad avere, un effetto nella vita quotidiana di molti. È il caso di Larry Tesler, ingegnere informatico che è venuto a mancare nella giornata di lunedì 17 febbraio e che – durante i suoi anni di lavoro allo Xerox Palo Alto Research Center – ha inventato uno strumento fondamentale per chiunque lavori con il computer o lo smartphone: il copia e incolla. A dare l'annuncio della sua scomparsa, avvenuta all'età di 74 anni, è stata in questi giorni la stessa Xerox, ringraziandolo per aver "reso più semplice le giornate di lavoro" di tutti con le sue intuizioni rivoluzionarie.

Tesler si è unito al centro di ricerca Xerox nel 1973, quando ancora la maggior parte di ciò che diamo per scontato del mondo dell'informatica non era ancora stato concepito. È proprio il caso del copia e incolla – il semplice atto di poter memorizzare una porzione di testo per replicarla altrove (oppure spostarla) e di poterlo fare all'interno di un'interfaccia grafica. Non solo: all'interno del programma di videoscrittura sul quale ha lavorato in quegli anni ha reso possibili altre operazioni che oggi sono scontate all'interno di qualunque altro software del genere, come ad esempio l'inserimento di nuovi caratteri all'interno di uno specifico punto del testo con un semplice clic del mouse, o la sostituzione di parole selezionandole con il cursore e sovrascrivendole.

Non è un caso che Tesler sia stato assunto poi da Apple – su decisione diretta di Steve Jobs – dove è rimasto dal 1980 al 1997. Alla casa di Cupertino ha ricoperto numerosi ruoli fino ad arrivare a quello di Chief scientist che fu del cofondatore Steve Wozniak, ma oltre a lavorare sulle interfacce grafiche dei primi computer Apple è stato anche tra coloro che hanno saputo portare l'azienda a investire sempre di più sulla tipologia di processori ora utilizzata all'interno degli iPhone. La maggior parte delle persone ricorderà però Larry Tesler per il copia e incolla: del resto chiunque abbia mai digitato qualcosa all'interno di una casella di testo – che sia un documento, un indirizzo web, un messaggio su WhatsApp – ha beneficiato del suo genio innovativo; miliardi di individui, che si sono imbattuti nella sua opera pur senza conoscerlo.