181 CONDIVISIONI
6 Agosto 2015
11:29

E-residency, in Estonia arriva la cittadinanza digitale

Da qualche mese il Parlamento estone ha promulgato una legge che istituisce la e-residency, la residenza digitale. Questo nuovo progetto consente all’Estonia di aumentare la sua economia digitale, con una semplice procedura tutti possono richiedere la residenza virtuale in Estonia.
A cura di Matteo Acitelli
181 CONDIVISIONI

Da qualche mese il Parlamento estone ha promulgato una legge che istituisce la e-residency, la residenza digitale. Questo nuovo progetto consente all'Estonia di aumentare la sua economia digitale, con una semplice procedura tutti possono richiedere la residenza virtuale in Estonia con la quale sarà possibile portare a termine diverse attività come la creare una compagnia online, firmare documenti a distanza e interagire via internet con la pubblica amministrazione. Ovviamente diventare e-cittadini estoni non significa che avremo la cittadinanza nel Paese ma entreremo comunque in possesso di un documento ufficiale che certifica la residenza virtuale a Tallinn, con diverse opportunità ed agevolazioni che abbattono il lungo iter burocratico.

Per ottenere la cittadinanza digitale in Estonia è sufficiente recarsi sul sito ufficiale dedicato alla e-residency e seguire la procedura riportata. Compilato il form sarà necessario pagare un contribuito di 50 euro per coprire le spese d'ufficio e presentarsi presso un'ambasciata o comunque un ufficio consolare estone dove i responsabili si occuperanno di registrare le impronte digitali ed effettueranno una scansione del viso. Entro un mese si ottiene l'approvazione e si diventa ufficialmente un cittadino digitale estone. Al termine della registrazione si ottiene uno smart kit che permette di accedere ad una serie di servizi riservati ai e-cittadini estoni. Al momento le persone registrate come e-resident sono circa 3100 e provengono da oltre 108 paesi. L'obiettivo di Raavi Kotka, Chief information officer del governo estone e di tutto il team al lavoro sulla e-residency è quello di avere 10 milioni di e-estonians entro il 2025. Tutti i cittadini digitali estoni grazie alla smart card con chip ed il software da installare sul computer avranno quindi la possibilità di aprire un conto corrente presso una banca estone, creare una società innovativa, effettuare la dichiarazione dei redditi, pagare le tasse online e molti altri servizi, il tutto senza avere la necessità di essere fisicamente in Estonia.

181 CONDIVISIONI
Spid, entro dicembre arriva il Pin unico per accedere all'identità digitale
Spid, entro dicembre arriva il Pin unico per accedere all'identità digitale
Holga Digital, la prima fotocamera "giocattolo" digitale
Holga Digital, la prima fotocamera "giocattolo" digitale
Poletti: più occupazione per i giovani con "Crescere in digitale"
Poletti: più occupazione per i giovani con "Crescere in digitale"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni