Se i moderni "quadcopter", ossia gli elicotteri a quattro eliche, vi sono sembrati ad oggi un grandissimo risultato della tecnologia moderna, il nuovo E-volo potrà nuovamente stupirvi per le sue caratteristiche e le sue qualità. Parliamo di un vero e proprio elicottero di dimensioni pressapoco standard, che risulta possedere addirittura 18 rotori elettrici che gli permettono di alzarsi in volo per almeno 20 minuti con una velocità di 60 miglia orarie. Un successo per il team di sviluppo che è già pronto a migliorare le proprie prestazioni di volo, sia in termini di autonomia che per quanto concerne la velocità.

E-volo ha recentemente festeggiato il lancio inaugurale in Germania. E' un ritrovato della tecnologia meccanica e aeronautica moderna: possiede addirittura 18 rotori elettrici disposti al di sopra della cabina di pilotaggio seguendo un preciso disegno progettuale concentrico. Fondamentalmente guardando l'elicottero a primo impatto di può osservare una forma simile agli attuali "quadcopter" ma anche agli elicotteri più moderni anche se bisogna sottolineare come lo stesso nuovo E-volo risulti più sicuro delle precedenti macchine a quattro eliche e si distingua anche per un design diverso, almeno nella parte propria dei rotori.

Sul Volocopter, sei bracci si estendono dalla parte centrale dell'anello rotore divisi in ulteriori dodici bracci, con le eliche disposte ad ogni frangente. Per quanto riguarda la potenza della macchina, possiamo dire che lo stesso possiede sei blocchi di batterie elettriche che permettono di avere un'autonomia di volo di circa venti minuti con la volontà da parte del team di sviluppo di poter studiare miglioramenti importanti portando la stessa addirittura ad un'ora. Oltretutto i progettisti stanno cercando anche il modo di aumentare la velocità di crociera del macchinario portandola addirittura a 54 nodi (ossia 62 mph che equivalgono a 100 km/h) raggiungendo una quota di volo di 6.500 metri. Specificatamente ogni rotore del moderno elicottero possiede un sistema di tre piccole batterie che possono essere utilizzate in caso di emergenza per far atterrare la macchina in qualsiasi momento, anche con il motore elettrico principale fuori uso. Oltretutto al suo interno possiede anche un piccolo paracadute, anche esso pronto a spiegarsi, nel caso di emergenza in fase di discesa.

Il team ha condotto diversi voli telecomandati della durata di diversi minuti ciascuno al massimo per un'altezza di 22 metri (72 piedi) all'interno di un piccolo hangar in Germania. La curiosità che ha lasciato sorpresi i progettisti in questi primi piccoli voli è stata senza dubbio la qualità dello stesso volo, visto che il nuovo Volocopter ha permesso una spiccata manovrabilità anche da terra. Inoltre si è riusciti a capire come il rumore delle 18 eliche presente al di sopra della cabina risulti praticamente debole rispetto anche ai più moderni elicotteri con una unica elica. Segno positivo del grande lavoro di progettazione che dunque premia gli studiosi e permette di vedere con positività al futuro nuovo sviluppo.