Dal 2018 anche sulla piattaforma di messaggistica istantanea WhatsApp è possibile esprimersi con gli adesivi, o sticker: gli sviluppatori hanno introdotto la funzionalità ispirandosi ad altre app che la offrivano già da tempo e ora gode di una buona popolarità, ma presto si evolverà ulteriormente. Stando a quanto riporta il sito WABetaInfo, nelle prossime versioni dell'app è infatti in arrivo la prima ondata di sticker animati, adesivi in movimento che dovrebbero rendere più vivaci le chat con i contatti e i gruppi.

Non è la prima volta che gli utenti di WhatsApp sentono parlare di sticker animati: indizi su questa novità erano trapelati in Rete ormai mesi fa, ma dopo quell'unica occasione non si era più avuto notizia dell'evoluzione dei lavori in quest'ambito. La prova dell'arrivo imminente degli sticker animati risale a queste ore e risiede in una delle ultime versioni preliminari dell'app, ovvero la 2.20.10, che è stata visionata nel corso del weekend dalla comunità di WABetaInfo. I gestori del sito hanno riferito di aver trovato nel software i primi esemplari dei nuovi adesivi, pubblicando i primi pacchetti risultati disponibili.

Agli sticker animati già presenti nella versione Beta di WhatsApp visionata da WABetaInfo se ne aggiungeranno molti altri nel corso dei prossimi mesi, ma di fatto la natura degli sticker non è diversa da quella che già caratterizza gli stessi elementi all'interno di altre app come Telegram: la concorrente dell'app del gruppo Facebook ha infatti introdotto ufficialmente gli sticker animati a giugno e ad agosto ha portato la stessa caratteristica sulle emoji. WhatsApp sembra semplicemente aver seguito a ruota con la sua versione della novità, che dovrebbe sbarcare a breve su tutte le versioni della piattaforma: da quelle per Android e iOS a WhatsApp Web.