instagram influencer

Man mano che il numero di utenti di Instagram è cresciuto è diventato sempre più difficile tenere traccia dell'identità di tutti gli utenti seguiti sul social network: il numero del resto aumenta mese dopo mese con la comparsa o la scoperta di nuovi artisti oppure semplicemente con la conoscenza di nuovi colleghi sul posto di lavoro, fino a rendere impossibile ricordare con precisione perché si segue un determinato account. L ultima funzione introdotta dagli sviluppatori dell app serve proprio a contrastare questo fenomeno: si tratta di due sottoinsiemi nella lista dei profili seguiti che includono al loro interno rispettivamente gli utenti con i quali si interagisce di meno e quelli che invece Instagram mostra più spesso.

Entrambe le liste si trovano nella pagina del proprio profilo, alla voce Account seguiti. La lista Utenti con cui hai interagito di meno include le persone, gli artisti e le attività commerciali ai quali sono stati somministrati meno Mi piace e meno reazioni nell ultimo periodo di tempo. Si tratta cioè dei profili che secondo gli algoritmi di Instagram potrebbero non essere più così interessanti per l utente, e dei quali consiglia velatamente l'eliminazione. L'altra lista si chiama Utenti mostrati più frequentemente nella sezione Notizie, e si basa sul principio opposto: include cioè tutti i profili ai quali l'utente ha dato più like e apprezzamenti, e che per questo motivo Instagram ha pensato di mostrare più spesso nel rullo iniziale di contenuti che viene visualizzato dopo l'accesso; in questo caso lo scopo è quello di dare all'utente la possibilità di modificare l'aspetto della sua pagina iniziale, visualizzando meno spesso contenuti percepiti ormai come troppo invadenti.

La novità è disponibile sia su Android che su iOS a partire da queste ore ma era stata anticipata qualche mese fa, e secondo le indiscrezioni di allora avrebbe dovuto includere anche dei sottoinsiemi per dividere i profili seguiti in aree tematiche. Di quest'ultimo aspetto però non c'è traccia: potrebbe essere destinato a un aggiornamento successivo o essere stato accantonato per sempre.