15 Novembre 2019
13:02

Ecco FreddieMeter, il sistema di YouTube che ti dice se canti come Freddie Mercury

Il progetto, oltre che con lo scopo di permettere ai fan di capire quanto la propria voce sia simile a quella di Freddie Mercury, nasce come iniziativa a sostegno del Mercury Phoenix Trust e per celebrare il quarantaquattresimo anniversario della prima esecuzione live di ‘Bohemian Rhapsody’ da parte della band.
A cura di Dario Caliendo

Per celebrare la musica dei Queen e "Bohemian Rhapsody", un video che grazie al suo miliardo di visualizzazioni è diventato un cult anche sulla piattaforma di streaming di Google, YouTube Music ha da poco dato il via ad una sfida canora online, con la quale viene messa in gioco l'abilità degli utenti, grazie ad un sistema di intelligenza artificiale e il machine learning: si chiama FreddieMeter, analizza l'intonazione, il timbro e la melodia di chi canta, ed assegna un punteggio da 0 a 100. Lo scopo, chiaramente, è quello di avvicinarsi il più possibile alle qualità canore di Freddie Mercury.

Come funziona

Accedendo al portale web, reso online proprio in occasione l'evento, ed abilitando il proprio microfono assieme (opzionalmente) anche alla webcam, verrà chiesto ai partecipanti di scegliere tra quattro grandi classici interpretati da Freddie Mercury: Don’t stop me now, We are the champions, Bohemian Rhapsody o Somebody to love. Dopodiché, partirà un vero e proprio karaoke, nel corso del quale (e con il testo della canzone) gli utenti dovranno cantare la canzone scelta, tentando di assomigliare il più possibile al cantante.

Nel corso della gara, oltre al testo della canzone, verrà visualizzato un grafico in tempo reale nel quale verranno visualizzati i risultati che, alla fine, potranno essere condivisi con i propri amici e conoscenti, sia su tutti i social network che scaricando una "score card" in formato immagine.

Un'iniziativa a sostegno del Mercury Phoenix Trust

Curato da Google Research e Google Creative Labs in collaborazione dei Queen, Hollywood Records e Universal Music Group, il progetto non nasce solo con lo scopo di permettere ai fan del mitico cantante di capire quanto la propria voce sia simile a quella di Freddie Mercury, ma rappresenta anche un'iniziativa a sostegno del Mercury Phoenix Trust che celebra il quarantaquattresimo anniversario della prima esecuzione live di ‘Bohemian Rhapsody’ da parte della band.

L'organizzazione benefica è stata fondata dai tre membri del gruppo musicale, Brian May, Roger Taylor e Jim Beach per sensibilizzare e finanziare la lotta contro l'HIV e l'AIDS: chiunque ne abbia coscienza, potrà potrà inviare una donazione tramite un'apposita sezione del sito.

Ecco come sarebbe Fortnite con un sistema di personalizzazione dei personaggi
Ecco come sarebbe Fortnite con un sistema di personalizzazione dei personaggi
Perché quando abbiamo fame il cibo sembra più buono? Ecco cosa dice la scienza
Perché quando abbiamo fame il cibo sembra più buono? Ecco cosa dice la scienza
78 di Videonews
Netflix dice addio all'account condiviso? Ecco cosa potrebbe accadere
Netflix dice addio all'account condiviso? Ecco cosa potrebbe accadere
312 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni