Presto la versione gratuita di Spotify cambierà radicalmente, non solo nel look ma anche nelle funzionalità, avvicinandosi molto alla versione Premium a pagamento. L'azienda dovrebbe annunciare queste novità durante un evento fissato per il prossimo 24 aprile, ma alcuni utenti avrebbero già avuto accesso alle novità, diffondendo alcune schermate relative alla nuova veste grafica dell'applicazione per smartphone. Si parla infatti di modifiche che andranno a colpire prevalentemente la versione mobile dell'app e non, per il momento, quella per PC.

La differenza principale della nuova versione è che consentirà di ascoltare alcune playlist in libertà, senza essere legati alla riproduzione casuale dei brani. Queste playlist saranno segnalate come "on demand" e saranno selezionate direttamente dai responsabili dell'applicazione. Quelle che invece potranno essere ascoltate solamente tramite la riproduzione casuale dei brani porteranno con sé un simbolo blu raffigurante proprio lo shuffle. Fino ad oggi tutte le playlist potevano essere ascoltate esclusivamente in questa modalità nella versione gratuita dell'app.

Inoltre, la nuova applicazione utilizzerà una nuova visualizzazione delle copertine degli album ascoltati, che ora occuperanno l'intera larghezza dello schermo. In generale, tutta l'app di Spotify sembra essere stata ridisegnata, dalla pagina della ricerca alle preview sotto le icone delle playlist. Per quanto riguarda la barra inferiore, dalla nuova versione è sparito il tasto "Naviga" e quello "Radio": nel primo caso la funzione è stata trasferita nella finestra Ricerca, mentre la funzionalità legata alla radio sembra essere totalmente sparita. Infine, è apparso un nuovo pulsante Premium che invita gli utenti ad effettuare l'upgrade. La nuova versione dovrebbe essere annunciata il prossimo 24 aprile.