29 Dicembre 2016
10:23

Ecco il robot umanoide che si comanda come un Gundam

Dai film e fumetti alla realtà. Ad una prima occhiata il robot Method sembra uscito direttamente da opere come Avatar, Ufo Robot, Neon Genesis Evangelion e Gundam. Eppure, questa volta, è assolutamente vero. O quasi.
A cura di Marco Paretti

Dai film e fumetti alla realtà. Ad una prima occhiata il robot Method sembra uscito direttamente da opere come Avatar, Ufo Robot, Neon Genesis Evangelion e Gundam. Eppure, questa volta, è assolutamente vero. O quasi. Alto quattro metri e pesante oltre una tonnellata e mezza, il robot è stato sviluppato dalla Hankook Mirae Technology nel corso di due anni ed è in grado di permettere ad un umano di controllarne i movimenti dall'interno. Proprio come avviene nella maggior parte dei sopracitati titoli aventi come protagonisti i grossi robot da combattimento. Nella realtà, invece, consentirà all'uomo di raggiungere luoghi altrimenti pericolosi.

"Volevo portare in vita quel che sembrava possibile solo nei film e nei cartoni animati" ha commentato Yang Jin-Ho, presidente della Hankook Mirae Technology, "Potrà essere usato in zone dove per l'uomo è pericoloso andare. Il nostro robot ha appena un anno, sta muovendo i suoi primi passi. Ci vorrà tempo prima che riesca a spostarsi liberamente". Per il momento il robot ha infatti mosso i suoi primi passi all'interno della struttura di ricerca nei pressi di Seul, dove l'azienda ha investito oltre 191 milioni di euro per lo sviluppo del "mecha", termine che spesso viene attribuito a questa tipologia di robot.

Anche il funzionamento sembra uscire direttamente da un cartone animato giapponese: per muovere le braccia il pilota, che viene inserito nel "torace" del robot, deve semplicemente azionare due controller posizionati sui lati, dai quali può inoltre controllare il movimento e l'apertura delle mani. Tramite altri controlli ai piedi l'uomo è in grado di farlo camminare, vero elemento innovativo della proposta coreana visto che fino ad ora robot di queste dimensioni si muovevano su ruote. Per questo, però, c'è chi ipotizza che sia tutto finto: l'azienda non è praticamente presente online e il robot sarebbe stato disegnato da Vitaly Bulgarov, già al lavoro per colossi di Hollywood. Anche il filmato pubblicato, disponibile solo in bassa qualità, potrebbe essere in parte un lavoro digitale. Al pari, insomma, delle opere giapponesi che lo hanno ispirato.

Ecco Flippy, il primo robot in grado di preparare un hamburger
Ecco Flippy, il primo robot in grado di preparare un hamburger
Leonardo, il robot umanoide che cammina e vola
Leonardo, il robot umanoide che cammina e vola
91 di Viral Tech
"Non sono un robot": ecco come ingannare un computer
"Non sono un robot": ecco come ingannare un computer
2.404 di Viral Tech
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni