Opinioni
3 Dicembre 2018
10:47

Ecco la Nazionale Italiana di Cyberdefender: 10 ragazzi per difenderci dagli hacker

10 ragazzi, 5 junior e 5 senior, uniti contro le minacce alla sicurezza informatica. Sono i componenti della Nazionale Italiana di Cyberdefender, un gruppo gestito dal Laboratorio Nazionale di Cybersecurity del Cini, il Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica.
A cura di Marco Paretti

10 ragazzi, 5 junior e 5 senior, uniti contro le minacce alla sicurezza informatica. Sono i componenti della Nazionale Italiana di Cyberdefender, un gruppo gestito dal Laboratorio Nazionale di Cybersecurity del Cini, il Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, che ha come obiettivo proprio quello di difendere lo spazio digitale italiano dagli attacchi di hacker malevoli. Il team di esperti informatici ha fatto il suo debutto all'interno della European Cyber Security Challenge, una competizione dedicata alla sicurezza telematica con un focus sugli attacchi che possono colpire infrastrutture critiche per un paese, come centrali elettriche o database di dati. La nazionale italiana si è classificata sesta.

I 10 ragazzi, provenienti da tutta Italia, dovrebbero rappresentare la scintilla per la creazione di molti team simili sparsi in tutto il paese e impegnati nella difesa delle infrastrutture critiche dalle minacce esterne. Una sorta di esercito virtuale a difesa degli spazi digitali italiani, un'entità della quale ormai non si può fare a meno e che, anzi, ha tardato fin troppo da arrivare vista la preparazione e gli investimenti che altri paesi hanno già messo in campo da questo punto di vista. D'altronde in Italia è in atto una vera e propria guerra invisibile a molti e che per questo rischiamo di perdere.

Ogni giorno centinaia di attacchi informatici prendono di mira aziende e pubblica amministrazione, esposti soprattutto per la scarsa preparazione e la poca importanza che queste realtà danno all'aspetto della sicurezza informativa. Un problema che posiziona il nostro Paese al di fuori delle 10 nazioni più preparate dal punto di vista della difesa dagli attacchi esterni, dove figurano, oltre agli Stati Uniti, anche paesi come Singapore, Malesia ed Estonia. Proprio per evitare che questa situazione attiri troppe attenzioni esterne da parte di hacker malevoli è necessario sensibilizzare in primis aziende ed enti pubblici sull'importanza della sicurezza informatica, ma anche sviluppare strumenti di difesa come quello messo in campo dalla Nazionale Italiana di Cyberdefender.

Giornalista dal 2002 specializzato in nuove tecnologie, intrattenimento digitale e social media, con esperienze nella cronaca, nella produzione cinematografica e nella conduzione radiofonica. Caposervizio Innovazione di Fanpage.it.
Dal 2020 10 milioni di televisioni e decoder non funzioneranno più: ecco quali
Dal 2020 10 milioni di televisioni e decoder non funzioneranno più: ecco quali
Le sale eSport italiane sono state messe sotto sequestro: ecco il motivo
Le sale eSport italiane sono state messe sotto sequestro: ecco il motivo
28 di Videonews
Facebook, ecco come scoprire se il tuo account è stato colpito dall'attacco hacker
Facebook, ecco come scoprire se il tuo account è stato colpito dall'attacco hacker
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni