Come sarebbe una nazione del futuro se rappresentasse un'utopia immaginata dal colosso del porno Pornhub? La risposta prova a darla l'installazione artistica che presto aprirà a Los Angeles proprio per mano dell'azienda americana leader del settore dei filmati hard. Si chiama Pornhub Nation ed è una mostra progettata da Pornhub in collaborazione con gli artisti Maggie West e Ryder Ripps: l'idea è quella di rivisitare ironicamente gli elementi fondamentali del governo americano in chiave "porno", grazie anche all'aiuto delle presidenti di questa nazione: le pornostar Asa Akira, Riley Reid, Abella Danger e Joanna Angel.

"Oggi Ponrhub accoglie 90 milioni di visitatori al giorno. Considerando la crescita esponenziale che ci caratterizza, non è così strano pensare ad una società utopica basata su Pornhub e prevista per il 2069" ha spiegato Corey Price, vice president di Pornhhub. "La mostra ha l'obiettivo di mostrare il look di questa società e di offrire un'esperienza immersiva per i nostri fan". La proposta si compone di sette sale suddivise per diverse aree tematiche: ci sono, tra le altre, la National Gallery, la National Sexurity ASSociation (NSA), la Domination Masochistic Vroomvroom (DMV), National Silicon Reserve (NSR) e l'ASSA, la variante hard della NASA. Ogni zona sarà caratterizzata da esposizioni a tema e da una visione distorta di tutti questi dipartimenti governativi.

Oltre a questi elementi, la mostra proporrà anche alcune fotografie scattate da West e Ripps ad oltre 20 delle pornostar più conosciute del portale che, per l'occasione, ricopriranno i ruoli di presidenti, agenti governativi, scienziati e alieni. "Pornhub Nation è un'utopia sexy e piena di neon per scappare dalla banalità delle nostre vite" ha commentato Maggie West. "Chissà, magari vedremo Abella Danger come presidente nel 2069". La mostra aprirà il prossimo 14 luglio a Los Angeles e resterà disponibile per tutti fino al 18 agosto. Gli spettatori, ovviamente, dovranno essere maggiorenni.