Da mesi viaggiare in tempi di pandemia è diventato comprensibilmente più complesso. Gli spostamenti in aereo non fanno eccezione e chiunque abbia dovuto prenderne uno in questi mesi ha sicuramente provato più apprensione di quanta non fosse possibile provarne prima dell'avvento del coronavirus. Prima di prendere il volo può allora valere la pena ascoltare i consigli di una assistente di volo che su TikTok ha descritto quali sono le parti più disgustose di un aereo — almeno dal punto di vista sanitario.

La clip è stata realizzata da Kat Kamalani, una giovane influencer attiva anche su Instagram e YouTube, e in realtà non racconta nulla di nuovo sul fatto che alcune parti di un aereo possano effettivamente rappresentare un veicolo efficace per la trasmissione di virus e batteri. Il video ha comunque raccolto più di un milione di visualizzazioni in poche settimane, segno che il tema è di interesse pubblico e che il timore di contagiarsi nel corso di un viaggio in aereo non è sentito da pochi.

 

La tasca posteriore dei sedili — ha raccontato la TikToker — viene pulita ma non sanificata; e dal momento che viene utilizzata per riporre anche fazzoletti usati, sacchetti per la nausea e spazzatura di vario genere non è probabilmente il caso di toccarla a cuor leggero. Il tavolino andrebbe sanificato prima dell'uso: Kamalani riferisce infatti di aver visto parecchi genitori utilizzarlo come fasciatoio improvvisato. I bocchettoni per l'aria vengono toccati dalle mani di praticamente chiunque si sieda al di sotto, e lo stesso avviene ovviamente con la cintura di sicurezza e in misura minore con le istruzioni di evacuazione plastificate, che vengono lette da molti per passare il tempo ma non vengono disinfettate tra un volo e l'altro. L'ultimo consiglio riguarda l'accesso ai bagni: dal momento che il blocco della porta è un altro elemento utilizzato da chiunque prima di entrare e uscire, meglio utilizzare sempre un fazzolettino per azionare e disattivare il meccanismo.

Dall'inizio della pandemia molte compagnie aeree hanno iniziato ad adottare procedure di sanificazione più accurate, e non è detto dunque che la situazione descritta dalla TikToker corrisponda alla realtà attuale di tutte le aziende; i consigli che riporta nel suo video però possono valere come regola generale e richiedono solo un po' di attenzione in più da parte di chi desidera metterli in pratica.