11 Novembre 2021
10:31

Elon Musk ha venduto 5 miliardi in azioni Tesla dopo un sondaggio su Twitter

Nel corso del weekend l’imprenditore aveva proposto su Twitter di liberarsi del 10 percento delle sue azioni Tesla, ottenendo una risposta positiva dai follower. La vendita è effettivamente iniziata, ma per molti si tratta di una trovata pubblicitaria programmata da tempo, mentre gli azionisti ora si trovano davanti a un titolo in perdita.
A cura di Lorenzo Longhitano

Nello scorso weekend in un sondaggio su Twitter l'imprenditore Elon Musk ha chiesto ai suoi follower se avesse dovuto vendere il 10 percento delle azioni della sua azienda di auto elettriche Tesla. Gli utenti della piattaforma hanno risposto in maggioranza di sì, e a pochi giorni di distanza il magnate ha effettivamente iniziato a rimettere sul mercato azioni Tesla per quasi 5 miliardi, non senza conseguenze sull'andamento del titolo in borsa.

L'operazione programmata

A rivelarlo sono i documenti finanziari risultati dalle operazioni compiute dall'imprenditore nelle scorse ore, che rivelano due diverse tipologie di vendita. Un blocco di 930.000 azioni è stato inzialmente venduto nella giornata di mercoledì, fruttando al patron di Tesla circa 1,1 miliardi di dollari: la vendita di queste azioni era in realtà stata programmata con grande anticipo, e ha portato i critici ad accusare Musk di aver usato il sondaggio su Twitter come trovata pubblicitaria. Poche ore dopo è però emerso come oltre all'iniziale quota Musk si sia liberato di altre 3,5 milioni di azioni, del valore totale di 3,88 miliardi di dollari: quest'ultimo pacchetto non è riconducibile a operazioni preventivate in passato, almeno non in via ufficiale.

Tesla perde 150 miliardi

Anche alla luce di queste informazioni resta comunque possibile che Elon Musk avesse già in mente di liberarsi di una parte sostanziale di azioni Tesla, ma per il momento le accuse che gli vengono rivolte sono di altra natura. Il sondaggio su Twitter ha infatti dato agli altri azionisti l'impressione che il titolo si sarebbe presto deprezzato, spingendo anche loro a vendere le proprie quote e facendo piombare il valore in borsa del gruppo di circa 150 miliardi. dalla pubblicazione del cinguettio a oggi. Non è tutto: i 5 miliardi in azioni Tesla venduti ad oggi sono solo una parte di quelli che l'imprenditore aveva proposto di vendere: il totale ammonterebbe a circa 25 miliardi, e non è chiaro se e quando finiranno davvero sul mercato, e quali conseguenze questa attesa potrà avere sull'andamento del titolo e sui risparmi degli azionisti.

Elon Musk venderà 25 miliardi in azioni Tesla: lo ha deciso con un sondaggio su Twitter
Elon Musk venderà 25 miliardi in azioni Tesla: lo ha deciso con un sondaggio su Twitter
Elon Musk ha comprato Twitter, l’operazione vale 44 miliardi di dollari
Elon Musk ha comprato Twitter, l’operazione vale 44 miliardi di dollari
25 di Videonews
Tesla Bot, il robot umanoide di Elon Musk: il suo scopo sarà aiutare l'uomo
Tesla Bot, il robot umanoide di Elon Musk: il suo scopo sarà aiutare l'uomo
351 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni