3 Giugno 2013
12:14

Ennesimo caso di sfruttamento in Cina, muore un quattordicenne per troppo lavoro

Turni massacranti di oltre 12 ore consecutive e condizioni di lavoro disumane. Queste le cause che hanno portato all’ennesima morte bianca per sfruttamento del lavoro in Cina.
A cura di Bruno Mucciarelli

Quando si parla di morti bianche in Cina per sfruttamento nel lavoro quasi sempre si fa riferimento alla Foxconn. Questa volta però l'azienda che ha visto morire un proprio dipendente, sempre per le stesse cause, risulta essere la cinese Yinchuan Electronic Company, azienda dove si producono schede madri per la Asus, già al centro di denunce per lavoro minorile.

Lo sfruttamento del lavoro sembra essere quanto mai diffuso nelle regioni cinesi e secondo la China Labor Watch, organizzazione americana che da sempre si batte per i diritti dei lavoratori cinesi, un ragazzino di soli 14 anni sarebbe morto durante uno dei suoi giorni lavorativi massacranti in una fabbrica di prodotti elettronici nel sud del paese. Secondo alcune testimonianze, chiaramente raccolte in modo trafugato, la causa della morte, avvenuta il 21 maggio, potrebbe essere proprio attribuita all'oneroso lavoro che il ragazzo avrebbe realizzato nella fabbrica.

Liu Fuzong, questo il nome del ragazzo morto, proveniva da una famiglia povera della zona rurale cinese. Durante il mese di febbraio, tramite una società di consulenza sul lavoro, venne assunto alla Yinchuan Electronic Company, azienda produttrice anche per Asus a Dongguan. Il giovane intraprendente lavoratore si presenta con un documento falso che afferma la maggiore età invece dei soli suoi 14 anni. Senza controlli l'azienda inizia a far lavorare Liu nella propria catena di montaggio. Le troppe ore di lavoro però hanno decretato nei mesi successivi la morte del giovane lavoratore.

La Yinchuan però non è nuova a tali situazioni di sfruttamento del lavoro minorile. La stessa China Labor Watch ha più volte denunciato per le pessime condizioni di lavoro la stessa fabbrica come altre in Cina riconducibili ai maggiori colossi di smartphone e dispositivi tecnologici, come Samsung, Apple e molte altre. Ma è ancora troppo poco visto che secondo le stime ufficiali, in Cina si contano almeno 600 mila morti all'anno per il troppo lavoro.

Apple sotto accusa per lo sfruttamento dei dipendenti nella fabbrica Pegatron
Apple sotto accusa per lo sfruttamento dei dipendenti nella fabbrica Pegatron
I fondatori di Ask.fm rassicurano i genitori di Hannah Smith: renderemo pubbliche le identità di chi la tormentava
I fondatori di Ask.fm rassicurano i genitori di Hannah Smith: renderemo pubbliche le identità di chi la tormentava
LinkedIn accusata di
LinkedIn accusata di "sessismo" per aver eliminato immagini di sviluppatrici web troppo belle
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni