18 Settembre 2016
11:25

Esplosione a New York, il messaggio inviato dal sistema di allerta della città

Pochi minuti dopo l’esplosione della bomba che ha provocato il ferimento di 29 persone nel quartiere di Chelsea, nella zona di Manhattan, il sistema di allerta della città di New York ha inviato una notifica a tutti gli smartphone dei cittadini per informarli della presenza di un secondo ordigno.
A cura di Matteo Acitelli

Pochi minuti dopo l'esplosione della bomba che ha provocato il ferimento di 29 persone nel quartiere di Chelsea, nella zona di Manhattan, il sistema di allerta della città di New York ha inviato una notifica a tutti gli smartphone dei cittadini per informarli della presenza di un secondo ordigno a soli quattro isolati di distanza. Fortunatamente la seconda esplosione non si è verificata e dopo alcune verifiche degli agenti è stato accertato che la seconda bomba trovata era una pentola a pressione collegata con dei cavi elettrici a un telefono cellulare, molto simile a quella che nel 2013 esplose durante la maratona di Boston.

Il messaggio inviato dal New York Police Department a tutti i cittadini invita a restare chiusi in casa e lontani dalle finestre delle proprie abitazioni a causa di una possibile bomba che è stata poi recuperata presso la 27esima strada. Il sistema di allerta via smartphone è un progetto nato dalla collaborazione della Federal Communications Commission e la Federal Emergency Management Agency in partnership con i principali operatori telefonici americani come Verizon e At&t. Il servizio è in grado di raggiungere tutti i cittadini in pochi minuti grazie ad un potente sistema di notifiche che può tornare d'aiuto in caso di attacchi terroristici e disastri naturali. Il progetto è nato per volontà dell'ex sindaco di New York Michael Bloomberg: "Le lezione è stata imparata specialmente dopo l’11 settembre, è molto importante dare informazioni chiare e accurate al pubblico durante una crisi".

Negli ultimi anni il sistema si è evoluto ed ha introdotto diverse nuove funzionalità tra le quali si sottolinea la partnership con il social network di microblogging Twitter che tramite l'account @NotifyNYC è in grado di inviare tweet di allerta. Come riportato nella pagina dedicata al servizio, le allerte di NYCEM – Notify NYC saranno aggiornamenti con informazioni importanti ed immediate relative all'evento che si sta svolgendo.

Amazon progetta l'apertura di un negozio di libri a New York
Amazon progetta l'apertura di un negozio di libri a New York
WhatsApp, in arrivo una nuova funzione per cancellare i messaggi inviati
WhatsApp, in arrivo una nuova funzione per cancellare i messaggi inviati
Le prime emoji in mostra al MoMA di New York
Le prime emoji in mostra al MoMA di New York
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni