30 Agosto 2013
15:15

Facebook aggiorna le regole sulla Privacy delle foto sociali

Continua l’operazione trasparenza di uno dei colossi del web sotto la lente per il Datagate. Il social network di Zuckerberg ha deciso di modificare le regole per la privacy delle foto sociali che però non sembrano facilitare la navigazione.
A cura di Bruno Mucciarelli

Il Datagate e tutto ciò che riguarda il problema della trasparenza delle informazioni degli utenti da parte dei servizi segreti americani è sempre più di rilevanza fondamentale. Una rilevanza che sembra preoccupare molto il web e tutti i social network presenti in esso. Per questo il colosso dei social network, Facebook, ha deciso di porre qualche modifica al proprio regolamento sulla privacy per quanto concerne le immagini pubblicate nel proprio portale.

Per questo dopo il Transparency Report, con cui ha reso noto le richieste dei governi sugli utenti, il social network aggiorna i suoi documenti che si occupano di privacy. Tutto questo viene realizzato rendendo più esplicito anche il "tag" nelle foto degli utenti, dove per tag si intende quell'operazione con cui etichettiamo amici e conoscenti che compaiono nelle foto pubblicate. In quest'ultimo viene incorporato il database di tutti gli iscritti al social.

Come osserva il New York Times, l'azienda sta rendendo più chiari ed espliciti i modi per usare i nostri dati personali, come possono essere i "like" o quello che viene condiviso, per calibrare meglio, ad esempio, gli annunci pubblicitari. Gli aggiornamenti che vengono mostrati risultano essere il modo pratico da parte di Facebook di spiegare meglio i prodotti che esistono al momento. Chi non vuole aderire a questi aggiornamenti, può in ogni caso modificare le impostazioni di sicurezza del suo profilo.

Il nostro obiettivo è quello di facilitare la codifica in modo che la gente sappia quando ci sono le loro foto sulla nostra piattaforma.

Erin Egan, Chief Privacy Officer dell'azienda.

Facebook, nuove regole per l'immagine di copertina dei profili aziendali
Facebook, nuove regole per l'immagine di copertina dei profili aziendali
Multa per Facebook: dovrà risarcire gli utenti per problemi relativi alla privacy
Multa per Facebook: dovrà risarcire gli utenti per problemi relativi alla privacy
Possibili problemi di privacy per Graph Search su Facebook
Possibili problemi di privacy per Graph Search su Facebook
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni