14 Ottobre 2013
12:16

Facebook acquisisce una startup israeliana dedicata alle analisi del settore mobile

Facebook acquisisce una startup israeliana leader nel monitoraggio del settore mobile per rendere più efficienti i servizi dedicati ai dispositivi portatili.
A cura di Daniele Cretella

E' tempo di acquisizioni a Menlo Park. A distanza di pochi giorni dall'acquisto di ben quattro ville per tutelare la propria privacy, Mark Zuckerberg sigla un nuovo contratto per l'acquisizione di una startup israeliana dedicata alle analisi sul settore mobile.

Si tratta di Onavo, un' azienda con sede a Tel Aviv che nel corso degli ultimi anni di è distinta nella produzione di strumenti software (come Count e Extend disponibili sia su App Store che Play Store) capaci di monitorare l'attività delle app dedicate ai dispositivi portatili, come smartphone e tablet, e fornire dati per una maggiore efficienza nel settore. A rendere interessante la startup agli occhi di Facebook è stata, probabilmente, l'esperienza maturata nel settore pubblicitario, da sempre uno dei punti deboli del social network fondato da Zuckerberg.

"Onavo sarà un elemento essenziale di Facebook",  ha affermato un portavoce di Facebook a AllThingsD. "Ci aspettiamo che la tecnologia di compressione dei dati di Onavo possa svolgere un ruolo centrale nella nostra missione per connettere più persone ad internet e i loro strumenti di analisi ci aiuteranno a fornire prodotti migliori e più efficienti nel settore mobile."

L'acquisizione, di cui i dettagli economici restano oscuri, sembrerebbe essere destinata ad un potenziamento del nuovo progetto Internet.org promosso dal CEO di Facebook nei mesi scorsi. La conferma sarebbe emersa direttamente dalle affermazioni dei fondatori di Onavo Guy Rosen e Roi Tiger.

Il nostro servizio aiuta le persone a risparmiare denaro attraverso un uso più efficiente dei dati e aiuta anche gli sviluppatori, grandi e piccoli, a progettare esperienze migliori per le persone. Siamo entusiasti di unirci alla loro squadra e speriamo di avere un ruolo fondamentale nel raggiungimento di uno degli obiettivi più significativi di Internet.org s, utilizzando i dati in modo più efficiente, in modo che più persone in tutto il mondo siano in grado di connettersi e condividere.

Facebook acquisisce una startup made in italy, che l'Italia ha snobbato
Facebook acquisisce una startup made in italy, che l'Italia ha snobbato
Who's Who: presentato allo SMAU il nuovo progetto italiano dedicato alle startup
Who's Who: presentato allo SMAU il nuovo progetto italiano dedicato alle startup
Yahoo! acquisisce la startup IQ Engines per rendere migliore Flickr
Yahoo! acquisisce la startup IQ Engines per rendere migliore Flickr
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni