Facebook e Instagram mostreranno avvisi all'interno dei rispettivi feed per chiedere agli utenti di indossare le mascherine di protezione. Lo ha annunciato nelle ultime ore l'azienda di Menlo Park, spiegando che presto gli utilizzatori dei due social network inizieranno a trovare dei messaggi all'apertura delle applicazioni che chiederanno di indossare la mascherina e riporteranno un link verso il Covid-19 Information Center pubblicato durante il lockdown e riportante tutte le informazioni sull'attuale pandemia e sui metodi di prevenzione.

La novità arriva in seguito all'incremento dei casi negli Stati Uniti, dove la diffusione del nuovo coronavirus non accenna a rallentare con un ultimo record di 53.000 nuovi casi in un giorno. Attualmente negli Stati Uniti quella di indossare le maschere è una raccomandazione e non un obbligo: i Centers for Disease Control and Prevention chiedono di utilizzare mascherine, anche di stoffa, negli spazi pubblici per proteggere gli altri da possibili infezioni. Non esiste un vero e proprio obbligo come nel caso italiano, ma l'importanza delle mascherine è stata ormai sottolineata da diversi studi.

Così Facebook ha deciso di rendere chiaro a tutti gli utenti uno degli elementi più importanti di questa situazione, cioè il ruolo della mascherina come strumento di prevenzione e di protezione. La mossa arriva peraltro dopo mesi in cui il social network si è trovato al centro di numerose polemiche per la diffusione di disinformazione in merito al coronavirus sulle sue pagine. Una situazione che l'azienda aha provato a tamponare con nuove funzioni pensate per fermare il fiume di fake news, come un avviso relativo ai post contenenti informazioni potenzialmente false. Il box relativo alle mascherine all'interno dei feed inizierà ad apparire agli utenti nel corso della giornata di oggi.