Negli ultimi giorni migliaia di utenti iscritti a Facebook stanno condividendo sulle bacheche del social network un messaggio secondo il quale tutti le persone che condividono questo testo potranno godere di condizioni d'uso di Facebook personalizzate. Come è noto, il social network realizzato nel 2004 da Mark Zuckerberg ha delle norme ufficiali e solo quelle possono essere ritenute valide. Possono essere lette da tutti gli iscritti alla piattaforma alla pagina dedicata alla privacy e alle condizioni d'uso del social network. Il messaggio che sta girando non è altro che una delle tante bufale che vengono condivise all'interno di Facebook, copiando ed incollando il messaggio sulla propria bacheca nulla cambia a livello di privacy o alle condizioni d'uso del social network.

Non è la prima volta che su Facebook nascono catene di Sant'Antonio simili a questa per tentare di aggirare le politiche del social network in termini di privacy o condizioni d'uso della piattaforma. Probabilmente la nuova catena virale, che sta girando di bacheca in bacheca nelle ultime ore all'interno di Facebook, è legata all'annuncio che il team tecnico di Zuckerberg sta inviando nelle ultime settimane a tutti gli utenti iscritti per informali che a partire dal primo gennaio 2015 entreranno in vigore le nuove politiche sulla privacy. Nonostante il messaggio-bufala non ha alcun effetto reale, la scarsa fiducia da parte degli utenti nei confronti del social network a livello di privacy sta avendo la meglio con migliaia di utenti da tutte le parti del mondo che stanno continuando a condividere il testo-bufala.

A causa del fatto che Facebook ha scelto di includere un software che permette il furto di informazioni personali, dichiaro quanto segue: il giorno di oggi 28 novembre 2014, in risposta alle nuove linee guida di Facebook e articoli l. 111, 112 e 113 del Codice della proprietà intellettuale, dichiaro che i miei diritti sono associati a tutte le mie informazioni personali, dipinti, disegni, fotografie, testi, ecc … postati sul mio profilo. Per l'uso commerciale di quanto sopra è necessario il mio consenso per iscritto in qualsiasi momento. Lo stesso vale per tutte le pagine di cui sono responsabile. Chi legge questo testo può copiarlo e incollarlo sul suo / la sua bacheca di Facebook. Ciò consentirà di porsi sotto la protezione del diritto d'autore. In questa versione, informo Facebook che è severamente vietato divulgare, copiare, distribuire, diffondere o fare qualsiasi altra azione contro di me, sulla base di questo profilo e / o dei suoi contenuti. Le misure di cui sopra si applicano anche ai dipendenti, studenti, agenti e / o dipendenti, sotto la direzione di Facebook. Le informazioni riservate sono incluse nel contenuto del profilo. La violazione della mia privacy è punibile dalla legge (UCC 1 1 1 1-308-308-308-103 e Lo Statuto di Roma).  Tutti i membri sono invitati a pubblicare un annuncio di questo tipo, o se si preferisce, questa versione può essere copiata e incollata. Se non hai pubblicato questa dichiarazione almeno una volta, tacitamente si consente l'utilizzo di elementi quali foto, così come le informazioni contenute nell'aggiornamento del tuo profilo.