21 Ottobre 2014
17:50

Facebook, ecco perché non esiste il pulsante Non Mi Piace

“L’apprezzamento è universale, la negatività, invece, assume molte forme”, con queste parole l’ex-CTO di Facebook, nonché creatore del pulsante Mi Piace, spiega il motivo per cui il pulsante Non Mi Piace o Dislike non arriverà mai sul social network realizzato nel 2004 da Mark Zuckerberg.
A cura di Matteo Acitelli

"L'apprezzamento è universale, la negatività, invece, assume molte forme", con queste parole l'ex-CTO di Facebook, nonché creatore del pulsante Mi Piace, spiega il motivo per cui il pulsante Non Mi Piace o Dislike non arriverà mai sul social network realizzato nel 2004 da Mark Zuckerberg. Come afferma infatti Bret Taylor in un’intervista rilasciata ai microfoni di Tech Radar, la possibilità di introdurre il nuovo pulsante Dislike all'interno della piattaforma sociale è stato discusso più volte tra i tecnici di Facebook ma la negatività del Non Mi Piace ha un sacco di conseguenze spiacevoli, così che i vertici di Facebook hanno preferito evitare di inserirlo.

Il 35enne Bret Taylor, creatore del pulsante Mi Piace su Facebook, ha un curriculum di tutto rispetto: ex direttore tecnico di Facebook, ex amministratore di FriendFeed (startup acquisita da Zuckerberg per 50 milioni di dollari), creatore di Google Maps, una mente geniale che da circa 2 anni ha abbandonato il progetto Facebook per Quip, una nuova startup da lui realizzata che sfida Microsoft Office e Google Doc con il suo nuovo prodotto che consente di condividere documenti, su smartphone, tablet e desktop e lavorarci più persone contemporaneamente. Nel corso dell'intervista a Tech Radar, Taylor ha anche sottolineato il motivo per cui è nato il celebre pulsante Mi Piace su Facebook: per permettere alle persone di interagire con uno status, foto o altro contenuto caricato sul social network di Zuckerberg senza dover per forza commentare con un semplice "Cool" o "Wow", esclamazioni che sono quindi state sostituite con un semplice pulsante Like. Taylor sostiene che la strategia adottata per il pulsante Like non è efficace con un possibile tasto Dislike, questo perché, in questo caso, con un commento è più facile esplicitare la propria antipatia rispetto ad un contenuto caricato su Facebook. Inoltre da qualche giorno è stata attivata sul social network la possibilità di commentare tutti i contenuti presenti su Facebook con gli adesivi, consentendo così a tutti gli utenti di poter esprimere la propria opinione anche con i divertenti sticker Facebook.

Facebook, Zuckerberg sta pensando all'introduzione del pulsante Non Mi Piace
Facebook, Zuckerberg sta pensando all'introduzione del pulsante Non Mi Piace
Facebook, in arrivo un pulsante per vendere oggetti usati all'interno dei gruppi
Facebook, in arrivo un pulsante per vendere oggetti usati all'interno dei gruppi
Facebook testa il pulsante "Compra" per scoprire e acquistare nuovi prodotti sul social network
Facebook testa il pulsante "Compra" per scoprire e acquistare nuovi prodotti sul social network
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni