facebook tasse italia

Facebook espande da un lato e taglia dall'altro. Oggi il social network di Menlo Park ha annunciato che il suo servizio video "Watch" sarà rilasciato a livello globale e raggiungerà anche le versioni "Lite" della sua applicazione, introducendo inoltre gli annunci pubblicitari da 15 secondi in nuovi paesi, Italia compresa. Contemporaneamente, però, il social ha anche tagliato i fondi per alcuni contenuti originali realizzati da diverse testate internazionali, come CNN, BuzzFeed e ABC News. Da diversi mesi, infatti, queste realtà producevano contenuti giornalistici esclusivi per la sezione Watch di Facebook.

Il budget per i contenuti originali resta fissato a 90 milioni di dollari, ma l'azienda sta spostando questi fondi verso altri programmi, togliendoli di fatto ai prodotti giornalistici. Il nuovo focus di Facebook sembra essere direzionato verso la televisione: ad ottobre ha stretto un accordo con MTV per riportare in vita lo show The Real World – uno dei primi esperimenti di reality – e il gioco Confetti, mentre con HBO sarebbe in trattativa per realizzare un abbonamento accessibile esclusivamente dalla piattaforma Watch. Due approcci che quindi vanno a togliere spazio ai media digitali.

È ormai passato un anno e mezzo da quando Facebook ha lanciato Watch e di certo i numeri non sono promettenti. Il pubblico della piattaforma video di Zuckerberg è minuscolo in confronto a quello di colossi come YouTube e Twitch: l'azienda ha dichiarato che in un mese 400 milioni di utenti guardano almeno un minuto di video su Watch, mentre su YouTube gli utenti mensili sono 1,9 miliardi. Inoltre, i video su Facebook continuano a restare fuori dall'interesse dei nativi digitali, che sempre più spesso stanno sfuggendo alle grinfie del social network. Anche per questo l'azienda sta programmando degli show indirizzati verso un pubblico 30enne, concentrandosi sui più giovani all'interno della piattaforma sorella Instagram.