20 Agosto 2021
13:19

Facebook lancia le riunioni aziendali in realtà virtuale: ecco Horizon Workrooms

I dipendenti partecipano in una stanza virtuale dove possono parlare seduti attorno a un tavolo, animando alter ego che ne riproducono le fattezze. I visori per la realtà virtuale tracciano e riproducono i gesti dei proprietari, mentre nell’ambiente possono essere presi appunti e trasportati i file provenienti dal computer.
A cura di Lorenzo Longhitano

Da tempo ormai il gruppo Facebook si è lanciato nel settore della realtà virtuale grazie all'acquisizione dell'azienda specializzata Oculus, e i numerose versioni dei visori proposti sul mercato fino a oggi offrono già un vasto catalogo di esperienze in VR per tutti i gusti. L'ultima è stata presentata in queste ore ed è qualcosa di peculiare: una sala riunioni virtuale nella quale possono entrare, conversare e collaborare i colleghi di una stessa azienda. Battezzata Horizon Workrooms, l'app è stata presentata sui visori Oculus Quest 2 ed è mirata a dipendenti e aziende in regime di smart working e lavoro a distanza.

Come funzionano le riunioni VR di Facebook

Con Horizon Workrooms gli utenti che indossano il visore vengono proiettati in una sala riunione nella quale possono trovare gli alter ego virtuali dei colleghi. Il loro aspetto è quello degli avatar Oculus, configurabili a piacimento per ricreare le fattezze dei loro proprietari. I gesti delle mani sono captati dalle videocamere del visore e riprodotti automaticamente dal proprio avatar per aiutare tutti gli interlocutori a esprimersi anche con il linguaggio del corpo, mentre il parlato proviene dal microfono che genera anche il movimento della bocca riprodotto dai personaggi in realtà virtuale. Gli utenti presenti nella stanza possono prendere appunti veloci su fogli virtuali, utilizzando le mani come se stessero scrivendo a penna su una suprficie. La scrivania e la tastiera del proprio computer possono inoltre essere tracciate dal visore e trasportate nell'ambiente virtuale, in modo tale da poter essere usati per prendere appunti anche durante i meeting; legando al visore l'apposita app per desktop e laptop è possibile infine portare in riunione anche file e schermate provenienti dal proprio dispositivo, per mostrarli a tutti i partecipanti.

L'idea è quella di utilizzare uno strumento prevalentemente dedicato al gioco e a interazioni sociali di nuova generazione per dare vita a riunioni più immersive rispetto a quelle che attualmente hanno luogo su piattaforme di videochiamata come Skype e Zoom. Ovviamente però il futuro immaginato da Facebook avrà numerose difficoltà a prendere piede: tutti i dipendenti che desiderano partecipare a una riunione in Horizon Workrooms dovranno disporre di un visore Oculus Quest 2, oppure accontentarsi di partecipare a una versione bidimensionale della chiamata, che toglie tutto il senso all'esperienza.

Abbiamo provato gli occhiali di Facebook e RayBan: ecco cosa fanno
Abbiamo provato gli occhiali di Facebook e RayBan: ecco cosa fanno
6.235 di Marco Paretti
WhatsApp, Instagram e Facebook irraggiungibili: ecco di chi è la colpa e perché
WhatsApp, Instagram e Facebook irraggiungibili: ecco di chi è la colpa e perché
32 di Videonews
Alcune funzioni di eFootball (PES) non saranno disponibili al lancio: ecco quali
Alcune funzioni di eFootball (PES) non saranno disponibili al lancio: ecco quali
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni