22 Maggio 2015
16:41

Facebook Messenger, l’applicazione mostrerà più informazioni sulle persone che non conosciamo

All’interno di Messenger, l’applicazione per la messaggistica istantanea di Facebook, capita spesso di ritrovarsi in conversazioni con sconosciuti di cui non si ha nessuna informazione. Una nuova funzionalità permetterà di essere più informati riguardo alle persone con cui stiamo chattando.
A cura di Marco Paretti

All'interno di Messenger, l'applicazione per la messaggistica istantanea di Facebook, capita spesso di ritrovarsi in conversazioni con sconosciuti di cui non si ha nessuna informazione. Una nuova funzionalità permetterà di essere più informati riguardo alle persone con cui stiamo chattando, mostrando vari dati nel momento in cui avviene il primo contatto con uno "sconosciuto". Il team dedicato all'applicazione sta rilasciando la nuova funzione su iOS e Android negli Stati Uniti, Regno Unito, Francia e India, paesi nei quali arriverà nel corso delle prossime settimane.

Quando una persona non appartenente alla nostra cerchia di amici ci invierà un messaggio, Messenger prenderà alcune informazioni dal suo profilo Facebook e le mostrerà in cima alla conversazione. Tra queste si trovano il lavoro, la città di residenza e chi sono gli eventuali amici in comune. Il tutto accompagnato dalla fotografia della persona e, ovviamente, dal primo messaggio. La funzionalità è simile a quelle offerte dall'applicazione Hello, presentata da Facebook lo scorso aprile e pensata per fornire agli utenti Android maggiori informazioni sui contatti durante le chiamate VoIP.

La funzionalità integrata in Messenger si comporterà in modo simile, mostrando solo le informazioni che possono interessare all'altro contatto rispettando allo stesso tempo la privacy di entrambi gli utenti. Un elemento chiave, soprattutto perché si parla di due persone che su Facebook non sono amiche; per questo Messenger mostrerà solo le informazioni rese pubbliche. Una mossa che ha perfettamente senso, soprattutto perché in qualche modo l'azienda deve sfruttare i dati degli oltre 1,44 miliardi di utenti attivi. Ma anche perché così facendo si crea più engagement, le persone sono più portate a chattare e, di conseguenza, passano più tempo all'interno del social network.

Phone, l'applicazione di Facebook dedicata alle chiamate vocali
Phone, l'applicazione di Facebook dedicata alle chiamate vocali
Facebook Messenger, le videochiamate arrivano anche in Italia
Facebook Messenger, le videochiamate arrivano anche in Italia
Facebook Messenger, in arrivo i primi giochi
Facebook Messenger, in arrivo i primi giochi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni