facebook video pproblemiobnlemi

Facebook ha da poche ore annunciato una novità per l'algoritmo che gestisce i video all'interno del News Feed con l'obiettivo di premiare i contenuti più interessanti per gli utenti. Come riportato in un post pubblicato nel blog ufficiale del social network, a partire dalla prossime settimane tutti gli iscritti a Facebook inizieranno a visualizzare i filmati caricati sul social network secondo un nuovo algoritmo che darà maggiore visibilità ai contenuti video più lunghi.

Ovviamente questo non significa che tutti i filmati lunghi avranno una maggiore visibilità, oltre alla lunghezza del video, infatti, valgono sempre una serie di metriche standard come l'eventuale attivazione dell'audio, il passaggio alla modalità a schermo intero, il tempo di visione e molto altro. I responsabili della piattaforma blu hanno evidenziato che visualizzare un video lungo richiede un impegno maggiore rispetto ai classici filmati da 30 o 60 secondi e per questo motivo da alcune settimane negli uffici di Menlo Park si sta testando questo nuovo algoritmo che dovrebbe bilanciare la visibilità dei video, cercando di non penalizzare più i filmati di lunga durata, fino ad oggi penalizzati poiché godevano di una percentuale di visione minore rispetto alle clip brevi.

L'introduzione di queste modifiche non dovrebbe comportare grandi novità per gli utenti, fatta eccezione del fatto che probabilmente troveranno con più facilità video lunghi all'interno del News Feed. Nell'articolo a firma del Product Manager Abhishek Bapna e del Research Scientist Seyoung Park si evidenzia anche che la lunghezza consigliata per i filmati da caricare su Facebook è "quella che permette di raccontare una storia nel migliore dei modi".