16 Ottobre 2014
10:49

Facebook presenta Safety Check, il nuovo servizio utile in caso di calamità naturali [VIDEO]

Attraverso un post pubblicato sul profilo Facebook ufficiale di Mark Zuckerberg, viene annunciato il lancio del servizio Safety Check, utile in caso di disastri naturali.
A cura di Matteo Acitelli

Attraverso un post pubblicato sul profilo Facebook ufficiale del CEO del popolare social network Mark Zuckerberg, viene annunciato il lancio del servizio Safety Check, che potrà essere utilizzato in caso di disastri naturali e calamità di ogni tipo per comunicare ai propri parenti ed amici se si è in pericolo, se si ha bisogno di soccorso o se invece si è in salvo. Tutti sappiamo bene che in caso di calamità naturali, in momenti in cui regna il panico, è difficile tenere il controllo della situazione. Facebook mette quindi a disposizione il social network per agevolare le comunicazioni e, con un semplice tap, il team di Zuckerberg si attiverà per identificare l’area colpita e attraverso le informazioni inserite sul profilo degli utenti (residenza, check-in in zona, amici comuni, ecc.) sarà in grado di stilare una lista di tutte le persone che dovrebbero trovarsi nelle vicinanze della calamità naturale.

Tutti gli utenti individuati da Facebook all'interno della zona colpita dal disastro naturale verranno contatti tramite una notifica che comparirà sul proprio smartphone chiedendo informazioni sullo stato di salute dell'utente. In pochi secondi il social network comunicherà ai nostri amici e parenti presenti all'interno di Facebook che la persona sta bene e consentirà quindi ai soccorsi di focalizzare l'attenzione su situazioni più gravi. Nella speranza di non dover mai utilizzare questa nuova funzione presente all'interno di Facebook, che sicuramente può essere molto utile in caso di disastri naturali, ci chiediamo se davvero possa funzionare visto che spesso i gravi danni arrecati dalle calamità naturali bloccano anche le linee telefoniche e non consentono quindi di utilizzare la rete dati presente sui nostri smartphone per segnalare la nostra posizione o richiedere soccorsi.

Facebook, in arrivo restrizioni ai video con contenuti forti
Facebook, in arrivo restrizioni ai video con contenuti forti
Facebook, cresce il numero di video postati sul social network
Facebook, cresce il numero di video postati sul social network
Facebook acquisisce QuickFire Networks per la compressione dei video
Facebook acquisisce QuickFire Networks per la compressione dei video
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni