Secondo quanto riportato nel corso delle ultime ore dalla redazione del portale Business Insider, la divisione Building 8 di Facebook capitanata da Regina Dugan starebbe sviluppando uno smartphone modulare. Come riportato dalla fonte, infatti, il colosso di Menlo Park avrebbe depositato un brevetto relativo ad un dispositivo modulare elettromagnetico che in futuro potrebbe rivoluzionare il mercato dei dispositivi mobile, ora condizionato dal fatto che dopo un paio di anni la tecnologia utilizzata risulta obsoleta.

Il brevetto depositato oltre a citare un telefono modulare parla anche degli smart speaker. Al momento non è chiaro in che modo l'azienda di proprietà di Mark Zuckerberg voglia sfruttare questo brevetto, tuttavia diverse fonti evidenziano la grande attenzione dei responsabili di Building 8 verso questi prodotti. La stessa Regina Dugan prima di approdare a Facebook ha ricoperto il ruolo di responsabile nella divisione Advanced Technology and Projects di Google dove si è occupata dello sviluppo dello smartphone modulare Project Ara, progetto che è stato poi cancellato dai vertici di Big G.

Insieme a Regina Dugan all'interno del team Building 8 di Facebook troviamo anche Bernard Richardson che in precedenza ha lavorato sullo smart speaker Echo di Amazon, un dettaglio che fa pensare che in futuro il colosso di Menlo Park punterà molto sui dispositivi modulari. Stando a Business Insider il brevetto iniziale è stato realizzato da alcuni ex membri di Nascent Objects, startup specializzata sull’elettronica modulare che Zuckerberg acquisì nel settembre 2016.