29 Gennaio 2019
10:08

Falla di sicurezza in FaceTime: spiati gli iPhone prima della risposta

Apple al momento sta disattivando le chiamate di gruppo all’interno della piattaforma, funzionalità attraverso la quale era possibile innescare il bug. Nel frattempo gli ingegneri stanno lavorando a un aggiornamento, ma il danno di immagine è ingente: il bug permetteva di intercettare a piacimento i flussi audio e video dei dispositivi chiamati.
A cura di Redazione Tech

Utenti di FaceTime, meglio mettere da parte l'app per qualche giorno: un bug all'interno della piattaforma Apple permette infatti a chi chiama di ricevere l'audio e il video dei telefoni e dei Mac chiamati anche prima che i proprietari abbiano risposto — una grave violazione della privacy sulla quale la casa di Cupertino sta ancora lavorando. La svista in effetti è di recente scoperta: l'ha portata alla luce in queste ore 9to5Mac, non prima però di essere rimbalzata in modo virale tra i social media — il che vuol dire che in molti ne saranno probabilmente già a conoscenza.

Sfruttare il bug fino a poche ore fa era fin troppo semplice: bastava selezionare il contatto desiderato e, in fase di composizione, aggiungere alla chiamata il proprio numero tra i partecipanti. La vittima continuava a visualizzare la schermata con la chiamata in arrivo, ma in realtà il dispositivo stava già trasmettendo l'audio al chiamante; se poi il contatto chiamato utilizzava iPhone e decideva di rifiutare la conversazione premendo il tasto di accensione, il telefono iniziava a trasmettere anche il flusso video. Adesso la situazione è parzialmente migliorata. Come soluzione temporanea Apple sta disattivando lato server la possibilità di effettuare chiamate di gruppo, ovvero la funzione tramite la quale è possibile innescare il corto circuito che dà luogo al bug; se qualcuno ancora è in grado di avviare o partecipare a questo tipo di chiamate, a breve non potrà più farlo. Nel frattempo gli ingegneri della casa di Cupertino stanno lavorando a un aggiornamento dell'app, il cui arrivo è previsto per questa settimana.

Chi preferisse disattivare comunque FaceTime in attesa dell'aggiornamento promesso può farlo in modo semplice, recandosi nelle impostazioni del telefono, cercando l'icona dell'app e azionando l'apposito interruttore. Sui sistemi Mac basta aprire il menù FaceTime nella relativa app e cliccare sull'opzione per disattivare la funzionalità.

Apple pagherà gli studi al ragazzo che ha trovato la falla di FaceTime
Apple pagherà gli studi al ragazzo che ha trovato la falla di FaceTime
Apple ritarda l'aggiornamento per risolvere la falla su FaceTime: uscirà settimana prossima
Apple ritarda l'aggiornamento per risolvere la falla su FaceTime: uscirà settimana prossima
WhatsApp, basta una telefonata per spiarti: l'azienda conferma la grave falla di sicurezza
WhatsApp, basta una telefonata per spiarti: l'azienda conferma la grave falla di sicurezza
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni