Oltre 700 partecipanti per la "festa di idee" tra innovazione e formazione organizzata dal GT Master Club a Roma il 4 luglio 2014. #WebReevolution l'hashtag ufficiale del Festival del Web Marketing – alla sua seconda edizione – in cui sono scesi in campo ben 50 esperti del settore che hanno tenuto speech di 30 minuti in cinque sale tematiche e quattro sale focus.
Seo, Social network, Advertising, Content, Aspetti tecnici e Web design: questi i temi affrontati in una giornata di approfondimento aperta a professionisti, stampa e startupper. Ancora, E-commerce, web marketing turistico, web marketing per il no-profit e costruzione di siti mobile: sale dedicate e ristrette a un numero limitato di partecipanti hanno sviscerato le linee piu' delicate per tematiche oggi quantomai attuali e in continua evoluzione.

Quali i trend? Quali le criticita'? Quali i segreti del mestiere che i manuali lasciano non svelati? Social media manager, Seo analyst, blogger e copywriter, marketing specialist hanno toccato con precisione chirurgica i punti sensibili di un settore che si evolve a fronte di un network di professionisti che cresce. Negative Seo, Crisis Management Protocol, Screaming Frog e Facebook ADS tra gli hot topic: sono queste le aree d'intervento per chi fa web marketing o intende farlo. Se Facebook rimane uno strumento dalle continue sorprese e – talvolta – delusioni, e' la SEO che offre le maggiori opportunita' per una strategia di web marketing che in prospettiva intende lanciare e posizionare un business online e con successo: questo il risultato emerso dal ventaglio di interventi che hanno acceso piu' di altri i partecipanti in sala.

Giorgio Taverniti ha risposto alle domande di Fanpage.it, anticipando i trend attesi per il 2015 e confermando il forte interesse del mercato italiano verso momenti di approfondimento, ma prima di tutto di confronto, sui temi del web e social media marketing.

Non solo marketing. Otto le startup selezionate per partecipare alla pitch competition  – realizzata in partnership con LaStampa.it – che ha intervallato i focus multitematici del Festival. "Browser for Kids", "Spidwit", "Korallya", "Find Your Italy", "MedicoFacile.it", "Scratch&Screen", "Barny" e "Adsplit" hanno movimentato lo spazio innovazione del Festival, presentando progetti digital in cerca di investitori. Tra gli esperti presenti nella giuria a cui e' spettato il compito di valutare le proposte:
Andrea Genovese (Wind Business Factor), Giovanni De Caro (Atlante Venture), Augusto Coppola (LVenture/LUISSENLABS – InnovAction Lab), Roberto Magnifico (LVenture Group Spa), Giorgio Guidi (The Hive CoWorking & Incubator), Davide Bennato (Università di Catania – Fondazione Luigi Enaudi), Vincenzo Caputo (Giovani Imprenditori di Confindustria) e Guido Giordano (Working Capital di Telecom Italia).

Cosmano Lombardo, direttore di GT Idea, commenta: "Sono stati davvero numerosi i progetti che hanno partecipato alla call per accedere alla Pitch Competition molti dei quali non solo attinenti ad idee innovative in ambito digitale, ma anche direttamente connessi al Web Marketing. Speriamo che questa possa essere per loro un’occasione per favorire e agevolare il processo di costruzione e crescita aziendale. Il connubio d’innovazione, formazione, spirito imprenditoriale, giovani idee, web marketing si riunisce in un’unica giornata segnalando quanto sia forte la voglia di contribuire a creare un nuovo “sistema Italia”.

Birra e musica l'accattivante mix d'intrattenimento offerto per alleggerire il "peso" dei contenuti di valore condivisi in questa full immersion digital.
A fine giornata, la proclamazione della startup vincitrice di una consulenza in search marketing del valore di 10.000 euro a cura del GT Master Club: per il 2014 il primo posto per la giuria va a Korallya.