Il remake di Final Fantasy VII, uno dei capitoli più famosi e apprezzati della saga giapponese di Square Enix, si è finalmente mostrato in video a distanza di 4 anni dal suo annuncio, avvenuto nel 2015. Un lasso di tempo durante il quale il rifacimento del leggendario capitolo di Final Fantasy ha attraversato periodi burrascosi e persino un passaggio di mano da uno sviluppatore all'altro. Ieri sera, però, durante la rapida conferenza State of Play di PlayStation il remake ha mostrato a tutti i fan quello che li aspetterà dopo il rilascio del gioco, che non ha ancora una data ufficiale.

Final Fantasy VII Remake: cosa sappiamo

Stando a quanto rivelato da PlayStation, di Final Fantasy VII Remake si saprà di più a giugno, prevedibilmente durante l'E3, la fiera del settore più importante al mondo che si svolgerà a metà giugno a Los Angeles. Nel frattempo, il trailer di circa un minuto ha consentito a tutti di avere un assaggio di quello che ci attenderà al lancio. Un filmato simile a quello mostrato proprio nel 2015 – prima del cambio di sviluppatore – ma che ha mostrato un gioco più rifinito, soprattutto dal punto di vista dell'interfaccia di gioco. Ma i dettagli, anche riguardo al gameplay, sono davvero pochi.

Final Fantasy VII: la data d'uscita

Il trailer ci ha però consentito di dare un'occhiata ai nuovi modelli dei personaggi, da quelli che già avevamo visto – come quello del protagonista – fino ad un breve accenno di Sephirot nella parte finale. Final Fantasy VII Remake non ha però una data di uscita, nemmeno indicativa. La speranza è che all'E3 Square Enix possa annunciare almeno una finestra temporale, che ormai sembra riguardare più il 2020 che il 2019. Una lunga attesa dovuta anche al fatto che l'annuncio da parte di Square è arrivato forse un po' troppo in anticipo sui tempi di sviluppo.