8 Ottobre 2014
12:03

Fornitore display in zaffiro in crisi, ritarda l’uscita dell’Apple Watch?

GT Advanced Tech, l’azienda che sta collaborano con Apple per la realizzazione dei display in zaffiro, è in crisi. Disagi anche per Apple che ha affidato all’azienda la produzione dei display in zaffiro per i nuovi Apple Watch.
A cura di Matteo Acitelli

Brutte notizie per la GT Advanced Tech. L'azienda che sta collaborano con Apple per la realizzazione dei display in zaffiro che dovrebbero andare a coprire i display dei nuovi Apple Watch è in crisi. Secondo un comunicato stampa rilasciato dall'azienda, GT Advanced Tech ha dichiarato bancarotta ai sensi del Chapter 11 del Codice Fallimentare degli Stati Uniti. L'azienda specializzata in display in zaffiro continuerà quindi a produrre i propri prodotti fino a quando non riuscirà a riorganizzare la situazione economica al momento non proprio rosea.

Attualmente non è facile individuare quali conseguenze potranno esserci per l'azienda GT Advanced Tech e per la stessa Apple che ha affidato a GTAT la realizzazione dei pannelli in cristallo di zaffiro per lo smartwatch Apple. Stando a quanto dichiarato dai vertici dell'azienda fornitrice di display in zaffiro, la crisi è legata ad un accordo realizzato con la casa di Cupertino: la GT Advanced Tech avrebbe concentrato tutta la propria forza lavoro della società per la produzione dei prodotti richiesta da Apple, ottenendo investimenti che poi si sono dimostrati insufficienti. La stessa GTAT ha infatti prodotto il vetro protettivo presente sugli iPhone 5s, iPhone 6 e iPhone 6 Plus per l'obiettivo della fotocamera posteriore e per il Touch ID. Tra i vari fattori che avrebbero messo in difficoltà economica la società GT Advanced Tech si può pensare al fatto che inizialmente Apple aveva l'intenzione di realizzare i nuovi smartphone con una protezione in cristallo di zaffiro anche per i display, idea che è stata poi accantonata e che può essere costata molto tempo e denaro all'azienda realizzatrice.

"GT Advanced Tech dispone di un business fondamentalmente solido e sano", ha dichiarato il presidente e CEO di GTAT Tom Gutierrez, "la richiesta di oggi non significa che stiamo uscendo dal mercato, anzi, ci fornisce l'opportunità di continuare ad attuare il nostro business plan su una base più solida, diversificare le operazioni del nostro business e migliorare il nostro bilancio. Siamo convinti che il processo riabilitativo del Chapter 11 è il modo migliore per riorganizzare e proteggere la nostra azienda per il nostro successo futuro. Restiamo legati alle nostre radici in materia di innovazione e alla nostra strategia di diversificazione". Ed in attesa di nuovi sviluppi sulla vicenda vedremo se questa notizia avrà conseguenze sull'uscita dei nuovi Apple Watch che ricordiamo è prevista per i primi mesi del 2015.

Apple Watch, data di uscita rimandata alla Primavera 2015
Apple Watch, data di uscita rimandata alla Primavera 2015
Apple ha annunciato quando metterà in vendita l'Apple Watch Serie 7
Apple ha annunciato quando metterà in vendita l'Apple Watch Serie 7
Apple Watch è ufficiale, annunciato il primo smartwatch di Apple
Apple Watch è ufficiale, annunciato il primo smartwatch di Apple
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni