Giocare troppo sul proprio cellulare potrebbe far scoppiare i vasi sanguigni dei vostri occhi. Ma non con un gioco qualsiasi: il pericolo maggiore sarebbe rappresentato da Mobile Legends, un gioco online multiplayer disponibile su Android e iOS. La notizia virale piuttosto preoccupante sta circolando su Facebook e Instagram e le condivisioni solitamente sono correlate dall’immagine di una persona con gli occhi iniettati di sangue:

The effect of mobile legend playing on phone. Causing strain and too much force. Blood veins in eyes burst! Never push yourself into breaking.

Giocare fino a far sanguinare gli occhi

Insomma, per qualche ragione non meglio precisata Mobile Legends sottoporrebbe gli occhi ad uno stress tale da aumentare la pressione nei vasi sanguigni delle cornee fino a romperli, causando una vistosa emorragia. Esiste effettivamente una sindrome dovuta ad una visione prolungata dei televisori, ma i sintomi sono ben diversi. Così se da un lato non esistono studi che riportano casi di questo tipo, dall’altro resta da capire cosa sia successo sul serio al ragazzo in foto, visto che non sembrano esserci manipolazioni, magari mediante programmi di foto-ritocco.

https://www.instagram.com/p/Bk8mGB_hyeS/

Con una ricerca per immagini siamo immediatamente risaliti al sito indonesiano TribunStyle, il quale rilancia la fonte originale: il profilo Instagram “Dunia Punya Cerita”, che fa riferimento alla vicenda di un quindicenne il quale secondo un certo Dr. Mintohardjio si sarebbe ferito in quel modo giocando col cellulare. Non ci è dato sapere di più. Del resto il canale Instagram che ha lanciato questo virale è pieno di altri post sensazionalisti.

Cosa potrebbe mostrare la foto?

La presenza di una cannula nasale associata all’emorragia fa pensare ad un paziente che ha evidente bisogno di ossigeno, così l'emorragia “sub-congiuntivale” negli occhi del ragazzo potrebbe spiegarsi con un disturbo respiratorio, magari a seguito di un incidente. Questo sintomo in sé non ha una causa certa, anche se esistono varie ipotesi, nessuna delle quali contempla un eccessivo tempo passato davanti ad un dispositivo, piuttosto sembra correlata a degli sforzi, come quelli dovuti a forte tosse e vomito.